Utente 320XXX
Buonasera dottori,

volevo sapere se è il caso di preoccuparsi e fare qualcosa oppure no. Il fatto è che qualche tempo fa ho notato un neo nero, piccolo e un po' strano (rispetto agli altri miei nei) ingrossarsi in poco tempo. Inoltre il neo era forse nuovo, ma questo non lo so, il fatto è che pur essendo nel braccio davanti a me, mi sembrava di non averne mai notato la presenza. Il neo era di piccole dimensioni, e tuttora, anche se aumentato, non è poi grande. Ho chiamato per un dermatologo di mia conoscenza, che mi ha ricevuto in ospedale intra-moenia. Mi ha guardato il neo con una specie di lente di ingrandimento, e ha deciso di togliermelo, fissandomi l'appuntamento per l'operazione. Io poi gli ho chiesto, perchè è aumentato il neo? Lui mi ha risposto che tutte le parti del corpo crescono, anche i nei, e poi ha aggiunto di dormire pure sonni tranquilli. Vi ricordo che il neo era aumentato sottolineo in poco tempo. L'appuntamento che mi ha dato per l'operazione è un po' lontana: a maggio 2014. Non dovrei levarlo prima il neo? Se non si tratta di melanoma, allora di cosa si tratta? Danno sempre appuntamenti così lontani? oppure se ci si prenota in ospedale da un medico qualsiasi lo fanno prima, oppure in uno studio privato lo fanno prima? E soprattuto dovrei farlo o no? Dovrei preoccuparmi? Aggiungo che (ma non l'ho detto al dermatologo) sotto l'ascella, dalla stessa parte del braccio in cui c'è il neo che devo togliere, c'era (da un po' di tempo, forse anche molto tempo) una pallina sotto pelle (un linfonodo?). Ieri sera invece sempre sotto la stessa ascella ho notato un nodulo (un linfonodo?) molto più grosso e al tatto un po' fastidioso, che sicuramente prima non c'era. Questi ingrossamenti di linfonodi nell'ascella dalla stessa parte del braccio col neo in questione possono esssere connessi? Non so cosa fare, dovrei anticipare in qualche modo l'operazione? O non dovrei preoccuparmi e aspettare tranquillamente maggio? In questo caso ditemi il perchè, se no io ho l'ansia fino a maggio. E poi se non è un melanoma che cos'è?
Grazie mille.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le PZ
Considerando l'alto numero di domande , reiterazioni , punti interrogativi, direi che di sicuro la prima cosa e ' di dominare l'aspetto ansioso.
L'osservazione al dermatoscopio non ha certamente fatto pensare ad un melanoma , che avrebbe condotto a tutt'altro atteggiamento, ma evidentemente ad un neo con qualche aspetto dermatoscopico non perfettamente in standard.
All'algoritmo che normalmente si segue evidentemente lo score era tale da suggerire un controllo in videodermatoscopia. O una asportazione profilattica, cosa che poi e' stata decisa.
Sono d'accordo sul fatto che ,se l'ansia della attesa e' cosi devastante, sarebbe meglio cercare di anticipare. Il nodulo apprezzato verosimilmente non e' un linfonodo e comunque non c'entra nulla.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 320XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera,
torno a chiedere riguardo questo neo, inequivocabilmente ingrossato, sul braccio, che mi verrà tolto a maggio, dopo esser stato visto al dermoscopio dal dermatologo.
Il dermatologo mi ha detto che tutte le parti del corpo crescono naturalmente, compresi i nei, e di stare pure tranquillo. Ma perchè se i nei crescono naturalmente, io, che spesso li guardo, ho notato crescere solo quello lì sul braccio (che forse era anche nuovo), e gli altri, che pure guardo, invece non mi paiono cresciuti? Alcuni crescono di più degli altri in modo fisiologico?
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Si ,diciamo che non siamo omogenei nella crescita di ogni nostra formazione.
Alcune crescono di più, altre di meno, altre non crescono.
Siamo fatti così :-)
Cordialità