Utente 339XXX
salve,
un mese fa circa ho iniziato un piano di cure dentistiche che prevedeva otturazioni e ritrattamenti,
il medico mi a detto che trattandosi di denti molto danneggiati e non avendo possibilità economica per mettere capsule non poteva utilizzare il composito ma bensì avrebbe utilizzato amalgama dopo un paio di giorni dalla prima otturazione avverto un fastidio alla lingua come se avessi un pelo osservando allo specchio noto che alle estremità superiori si sono formate 2 puntine rosse e nella lingua vi e una sorta di screpolatura con pellicine bianche sospettando una banale infiammazione non do molto caso ma dopo giorni non passando il disturbo mi reco dal medico che crede si tratti di infiammazione non correlata alle otturazioni dopo altri giorni visto che non passa vado in farmacia e il farmacista mi consiglia cura di vitamine b e un colluttorio per lesioni del cavo orale questo 4 giorni fa a un mese dalla prima comparsa ma ad oggi il problema persiste ho chiesto al dentista se l'amalgama puo causare ciò ma non a dato importanza alla mia lingua continuando il piano cure
secondo voi e possibile che l'amalgama causi questa infiammazione alla lingua?
e vero che un otturazione grande non può essere fatta in composito?
che mi consigliate di fare per cercare di risolvere questo spiacevole problema?
grazie per l'attenzione
distinti saluti
[#1] dopo  
Dr. Pierluigi De Giovanni
28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Gentile utente,
esulando dal suo caso specifico che non è valutabile se non clinicamente e quindi non in questa sede, le posso dire che la presenza di metalli in bocca e quindi anche amalgami può favorire lo sviluppo di correnti galvaniche all'interno del cavo orale, in maniera simile a quanto avviene in una pila, che possono provocare irritazioni ed altri problemi a carico dei tessuti molli e dei denti.
In merito alla sua seconda domanda e cioé se è vero che un'otturazione di grandi dimensioni non può essere realizzata in composito, la risposta è no, anzi direi che è preferibile l'utilizzo del composito in quanto le sue capacità adesive nonché le sue caratteristiche fisiche rendono il restauro meno traumatico per il tessuto dentale residuo.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
"il medico mi a detto che trattandosi di denti molto danneggiati e non avendo possibilità economica per mettere capsule non poteva utilizzare il composito ma bensì avrebbe utilizzato amalgama"

La frase dovrebbe essere riformulata più correttamente così:

"il medico mi a detto che trattandosi di denti molto danneggiati e non avendo possibilità economica per mettere capsule non sapeva utilizzare il composito e così avrebbe utilizzato amalgama".

Ecco, così suona meglio.

www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/546/Scegliere-un-buon-dentista-criteri-empirici-di-valutazione

Legga, legga anche il capitolo relativo alla diga di gomma, e poi, unitamente alle giuste considerazioni del dr. De Giovanni, tragga le sue conclusioni.
[#3] dopo  
Utente 339XXX

Iscritto dal 2014
grazie per le risposte,
si lo avevo intuito che il medico non sapesse utilizzare il composito e che forse voleva risparmiare sul costo del materiale oggi sono stato dal medico di base che a detto che si tratta di intolleranza all'amalgama escludendo alti problemi micosi lelioni differenti ecc... mi a consigliato di far togliere le otturazioni e provvedere a farle fare in composito cosa che avevo espressamente chiesto all inizio delle cure e ribadito durante le varie sedute adesso mi trovo in difficoltà perché non so se e possibile fare ciò in convenzione con la mutua mi sono rivolto ad un dentista privato che da subito si nota la differenza di igiene cortesia disponibilità al dialogo ecc..... che per sostituire le amalgama occorrono 60 euro per dente ma io attualmente non ho disponibilità economica poi il mio medico a notato delle otturazioni con gradini irregolari ruvide e a suo parere fatte veramente male qualcuna pare che a distanze di meno di un mese si muove, infine avendo già firmato le ricette anche se ancora non abbiamo finito i lavori mi da fastidio che un medico venga pagato dallo stato quindi sempre da noi per lavori non svolti o svolti malissimo ce qualche cosa che si può fare a tal proposito? cioè se vado da un privato e l'otturazione salta dopo poco tempo o comunque si hanno problemi questo credo che dovrebbe sistemare la cosa gratis certo poi vi sono casi e casi mentre nel pubblico anche se salta dopo un giorno occorre una nuova ricetta anzi 2 quella della visita e quella della correzione del danno. e una brutta realta che qui nel profondo sud a Palermo se non hai i soldi per il privato meglio tenerti i denti che fanno male o cariati e credo che nel2014 solo qui succede che una ragazza di 18 anni muore per un ascesso curato male al pronto soccorso (questa e una notizia di cronaca di qualche giorno fa) se avete altri consigli li accetto grazie ancora
[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Le conclusioni le ha già tratte lei.
Tenga inoltre conto che anche 60 € sono un prezzo molto, ma molto basso.
Se il dentista (quello nuovo) le da fiducia e usa la diga di gomma, si affidi a lui.
Intolleranza all'amalgama...
Sono sono parole, nulla che possa essere utile.

Qui due link che le possono essere utili:
www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/257/Amalgama-dentale-le-ragioni-per-dire-NO
www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/255/La-diga-di-gomma