Utente 732XXX
Salve, da un paio di anni, in seguito a depilazione con ceretta a caldo, ho notato la formazione di peli incarniti sulle gambe e sull'inguine. Purtroppo ho avuto la brillante idea di rompere le bollicine che si formavano per fare fuoriuscire il pelo. A causa di tutto questo mi ritrovo ad avere delle cicatrici scure piuttosto evidenti a livello delle caviglie.
Esiste un modo per eliminarle senza dover ricorrere al laser o ad un peeling chimico? Ho provato ad applicare la pomata DISCROMIL Plus sulla zona, ma non ho ottenuto alcun risultato, c'è qualche altro farmaco più efficace? Inoltre l'esposizione al sole peggiora la situazione o può migliorarla?

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

Anche i lasers ed i peelings chimici spesso poco agiscono sulle cicatrici discromiche, figuriamoci le cremine..

le consiglio di far valutare l'entità della situazione direttamente dal dermatologo che potrà consigliarle la miglior strada da percorerre: consideri che le cicatrici discomiche possono rispondere all'impiego della Luce pulsata medicale (nulla a che vedere con dispositivi non medici) con manipolo specifico.

ovvio che l'automantenimento dell'auto-provocazione delle lesioni rende inutili ogni trattamento.

cari saluti