Utente 289XXX
Salve ho 21 anni e da un paio di giorni che mi sono accorto che sulla parte sinistra del mio pene vicino all attaccatura addominale sento un vena molto ingrossata e sopratutto durissima, quando è in erezione si sente molto di più e tra l altro mi fa abbastanza male!!c'e da preoccuparsi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

potrebbe in prima battuta consultarsi con il suo medico di base e quindi se fosse necessario anche con lo specialista infatti dalla sua descrizione potrebbe trattarsi di una vena trombizzata forse in seguito a microtraumatismi.
Si consulti e quindi se fosse necessario ci faccia sapere.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
Salve dottore ieri sono andato dall urologo mi ha visitato e mi ha fatto un ecografia!!
Eco scrotale: varicocele da sinistra di 2 grado.
Eo:didimi ed epididimi nella norma bilateralmente,ecotasi a del plesso pampiniforme a sinistra in valsava!!
Come terapia mi ha prescritto levofloxacina 500 mg 1 cp per dieci giorni associando serrados forte 1 cp la sera per 20 giorni!!
Poi devo fare lo spermiogramma e spermicoltura!!
Oggi mi sono accorto sul muscolo avanti del pene in erezione vedo ad occhio nudo una incavatura che prima nn c era mai stato!! Ho provato a toccare e fa abbastanza male!! Ma è possibile una cosa del genere? Mi sto preoccupando!!
[#3] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
Mi sono informato quella specie di incavo e sul corpo spugnoso del pene!!e come se in quella parte nn pompasse il sangue!!
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

gli esami che ha fatto non servono per fare una diagnosi del problema che ha posto mentre per "quella specie di incavo" serve fare una ecografia dinamica peniena.

Cordialità