Utente 339XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 35 anni.
Miope 4.00 - 4.50.
Mio nonno materno di anni 93, prende il collirio Azarga per abbassare la pressione oculare.
Ho una pressione oculare, riscontrata dall'estate scorsa, di 20-21.
Pachimetria corneale 503 - 510.
OCT ok nessun danno al nervo ottico.
Campo visivo ok, si segnala solo una lieve riduzione della sensibilità retinica.
Premetto che da 20 anni utilizzo, in primavera-estate, Flumetol collirio al bisogno, per una fortissima congiuntivite ad un occhio.
Il mio oculista, nonostante non vi siano danni evidenti, mi ha prescritto il collirio Saflutan, 1 goccia per occhio, la sera.
A Vostro illustre parere, è corretto iniziare una terapia per tutta la vita per la cura del Glaucoma anche se non è stato in realtà diagnosticato? Con questi esami è plausibile che io sviluppi la malattia o potrebbe trattarsi solo di pressione aumentata?

Grazie,
Cordiali saluti.
Andrea
[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Buongiorno Andrea,

Dai dati riportati, sarebbe corretto iniziare una terapia ipotensivante oculare perché, considerati i valori pachimetrici, Lei ha la pressione degli occhi elevata ma, dato che ogni farmaco ha anche degli effetti indesiderati e considerato che, al momento, i Suoi occhi sembrano in grado di "sopportare" questi valori pressori, Le suggerirei di continuare a vigilare sul decorso della malattia. Valuti, fra l'altro, la possibilità terapeutica alternativa rappresentata dalla Selective Laser Trabeculoplasty (SLT), di cui le allego un link.

https://www.facebook.com/notes/pascotto-oculistica-e-chirurgia-oculare/slt-il-laser-per-il-glaucoma/188948317808183

Saluti!
[#2] dopo  
Utente 339XXX

Iscritto dal 2014
Gent.le Dott., grazie.

Quello che non mi è chiaro è la diagnosi.
Ho il glaucoma (e se si quale) o solo pressione oculare elevata?
E' possibile, non sviluppare mai la malattia in futuro? Con che probabilità?
Se non inizio una terapia con il Saflutan, devo tenermi controllato il nervo ottico ed il campo visivo più volte l'anno; ma se si rilevasse un danno sarebbe già troppo tardi per quelle fibre nervose, corretto?
E' plausibile continuare per tutta la vita con lo stesso collirio o dovrò, probabilmente, incrementare la terapia passando magari all'intervento?

Grazie ancora.
Andrea