Utente 180XXX
Gentilissimi,
da un paio di giorni mi sono accorto di avere gli occhi leggermente gialli. In realtà ad uno sguardo superficiale non sembrano tali, ma se apro l'occhio col dito e guardo meglio la parte bassa è giallina. Quella alta invece è bianca. La parte centrale, quella visibile è leggermente gialla agli angoli. Inutile dirvi che sono molto preoccupato. A tal proposito vi chiedo.

E' possibile che sia dovuto alla stanchezza? passo molte ore davanti a pc e libri.
Per considerarsi ittero il giallo non dovrebbe essere diffuso in maniera omogenea?

Ve lo chiedo perchè tre mesi fa un barbiere dal quale mi sono recato all'atto di definire basette e collo si è avvalso di un rasoio a lama già utilizzato, sebbene disinfettato grossolanamente. Non ho subito tagli evidenti - presentavo però sul collo 2 macchioline rosse dalla cui osservazione non compresi se si trattattasse di arrossamento dovuto a peli incarniti o di bollicine eventualmente scoppiate e dalle quali sarebbe potuto scaturire del sangue.

Alla luce di quanto detto non vorrei che l'ingiallimento degli occhi potesse rappresentare un sintomo di epatite C. Sono molto preoccupato.
[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIBO VALENTIA (VV)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
M sembra davvero molto inverosimile la sua ipotesi.

Si tranquillizzi.


Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2006
Gentile Dottore,
la ringrazio per la risposta rassicurante, ma in che senso inverosimile?
perchè esclude che si possa contrarre il virus epatite c nella seguente maniera?
Avrei dovuto subire un taglio evidente e profondo?
mi consiglia comunque di effettuare un test?
Gli occhi sembrano leggermente meno gialli, aggiungo comunque che il colore dell'urina è normale. A cosa potrebbe essere dovuto allora questo alone giallino?


Grazie Ancora
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIBO VALENTIA (VV)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il colore lievemente giallo delle sclere non sempre é legato ad una patologia e ritengo "inverosimile" il suo dubbio in quanto non vedo un nesso evidente (contatto sangue infetto-sangue) in quello che descrive. Ovviamente può fare il test specifico rivolgendosi al suo medico.

Cordialmente