Utente 339XXX
Salve ho 40 anni altezza 1.73 peso 76kg da poco piu' di un mese sono in cura con
Lobivon 5mg prima solo 1/2 compressa, ora da una settimana una (1/2 la mattina e 1/2 la sera ). Il problema (oltre alla pressione) è che non riesco ad avere più erezioni ne con mia moglie ne da solo,ho notato di avere svegliandomi per caso erezioni notturne ma non proprio ottime.Volevo chiedervi può essere che già in un mese di cura può comparire questo effetto collaterale del Lobivon?
C'è qualche altra terapia antiipertensiva che da minori effetti negativi sulla sfera sessuale? La maca può aiutare e potrei eventualmente assumerla?
Attendo con ansia vostre risposte.
Distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
si, è possibile e probabile che la sua nuova difficoltà erettile sia il risultato del farmaco beta-bloccant che sta assumendo. Esistono altri antiipertensivi che hanno un minor impatto sulla funzione erettile, MA deve essere il suo curante a valutare se nel suo caso siano indicati. Tra questi farmaci "buoni" sono compresi i sartanici e gli ace-inibitori.
Nel caso specifico ho dubbi che la MACA possa dare un apporto positivo.
[#2] dopo  
Utente 339XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la sua celere risposta ,quindi mi conviene parlarne col cardiologo che eventualmente valuterà qualche altro farmaco?
Distinti saluti.
[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Esattamente