Utente 260XXX
Buonasera.
Ho partorito il giorno 5 marzo con taglio cesareo.
Da ieri mattina ho iniziato ad avvertire una cefalea fastidiosa che scompariva una volta sdraiata. La sera è diventata insopportabile ogni volta che mi mettevo seduta e l'ho fatto presente ai medici. Mi tengono a riposo assoluto, posso alzarmi solo per andare in bagno, bevo tanto e in più ho flebo con liquidi, faccio punture di cortisone e prendo analgesici al bisogno.
È una scocciatura, specialmente perchè non riesco a prendermi cura della bambina come vorrei, ma poco fa', alzandomi per andare in bagno ho notato che il dolore è quasi sparito.
Ovviamente non mi dimetteranno domani, ma vorrei sapere: è un buon segno o non devo illudermi? Può significare che il danno alla dura madre si sta riparando o non è grave oppure potrebbe ripresentarsi da un momento all'altro?
Ho letto di solito che si risolve in una settimana... Non può essere che si risolva prima?
Grazie mille in anticipo, Federica.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Buonasera Federica e innanzitutto molti auguri per il nuovo/a arrivato/a...! ^__^

Come forse il collega anestesista le avrà già detto quello della cefalea post spinale può essere un evento fortuito, certamente raro, ma possibile come collaterale ad una anestesia spinale. I meccanismi vedo li conosce bene.
E comunque per una gestante che deve affrontare un parto cesareo, quella spinale è sicuramente, per tanti motivi, l'anestesia d'elezione.
Come spesse volte ho già scritto su queste pagine si tratta di una cefalea temporanea, a volte invalidante per le caratteristiche presentate ma sicuramente benigna perchè passa senza lasciare alcuna conseguenza. Deve avere un po di pazienza e certamente il fatto che ha già avuto dei miglioramenti con la terapia che le hanno somministrato dimostra che effettivamente la breccia formatasi tra fibre della meninge si sta richiudendo. Non è possibile quantificare con precisione quanto tempo dura perché molto variabile da persona a persona. Diciamo che "mediamente" può durare una settimana. Le consiglio di stare ancora a riposo quanto più possibile per favorire e velocizzare questa guarigione.
La saluto cordialmente
[#2] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille per la sua risposta!
È stato gentilissimo ed esaudiente :)
Speriamo bene!