Utente 735XXX
Gentili medici,
ieri ho avuto una febbre di breve durata (solo mezza giornata) a 38°, preceduta da 3-4 scariche diarroiche con relativi disturbi intestinali. Ora va molto meglio a parte la persistenza di pallore e continua sudorazione fredda, oltre che un leggero (ma fastidioso) prurito alle gambe (zona stinco-polpaccio sui lati). Premetto che nel giorno 07/06/2008 ho effettuato analisi complete dell'emocromo e delle urine più analisi antigene (transaminasi esclusa) non rilevanti particolari disfunzioni se non un valore eccedente relativo gli EOSINOFILI: 8,3% quando i valori sono tollerabili da un minimo di 0,9 ad un massimo di 4. I sintomi che presento possono essere dovuti a questi ultimi? Aggiungo anche il fatto che 2 giorni fa ad un ristorante ho mangiato tutto a base di pesce, frutti di mare compresi (anche se cotti), potrebbe anche essere un problema dovuto a questi?
Vi ringrazio in anticipo per una vostra eventuale risposta.
Cordiali saluti,
Stefano.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Solitamente l'ipereosinofilia è collegata alle allergie, all'asma, alla presenza di elminti o parassiti nell'intestino o feci o sangue.
Le consiglio di approfondire l'iter diagnostico tramite il suo medico di famiglia prima e gli spacialisti poi.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 735XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio, seguirò il suo consiglio. Un 'ultima domanda: se è un problema legato all'ipereosinofilia, a lungo andare potrebbero esserci complicazioni più gravi?
[#3] dopo  
Utente 735XXX

Iscritto dal 2008
Scusatemi! Proprio stamattina ho espulso delle feci di colore biancastro...comincio a preoccuparmi seriamente!
[#4] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Si rechi dal suo medico curante e si faccia prescrivere intanto un esame delle feci(coprocoltura)con antibiogramma per vedere se vi è un'infezione da parassiti o altro!Cerchi di stare stranquillo ma faccia le dovute visite per capire non deve fasciarsi la testa senza avere in mano dati obiettivi quali sono le indagini mediche.
Prima di capire se alla lunga l'eventuele ipereosinofialia può dare problemi deve capire da cosa viene!!! Si faccia segiure.
Cordiali saluti e mi faccia sapere.
[#5] dopo  
Utente 735XXX

Iscritto dal 2008
Ok le farò sapere. Intanto mi reco subito dal mio medico.
[#6] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Attendo un riscontro!