Utente 339XXX
Salve, richiedo un parare qui perchè il mio medico mi ha detto che non saprebbe rispondermi con certezza. Vi espongo il problema.
Sulla base di diversi studi (alcuni esempi alla fine di questa richiesta), ho utilizzato per un mese lo shampoo nizoral ketoconazole 2% come rimedio contro l'alopecia androgentica ancora ai primi stadi. Devo dire che son rimasto sorpreso dai risultati in così breve termine, la caduta si era arrestata e c'erano anche leggeri segni di ricrescita. Dopo un mese però ho iniziato a notare un inspiegabile calo della libido, piuttosto marcato tra l'altro. Non solo una completa indifferenza nei confronti delle donne, ma anche erezione più debole e ridotta eiaculazione. Inizialmente non avevo pensato certamente allo shampoo (anche perchè nel bugiardino non era presente questo effetto collaterale), ma dato che non prendevo altri farmaci ho fatto una ricerca sul web, e ho visto non solo che la riduzione della libido è un effetto collaterale del ketoconazole per via sistemica, ma anche che in diversi forum son riportati casi di persone che hanno sperimentato la stessa mia condizione assumendo ketoconazole per via topica.
Per quanto ho capito gli studi fatti sembrano dimostrare che, quando utilizzato per via topica, le tracce rilevabili nel sangue sono in quantità trascurabile, e che questo è dovuto alla grandezza della molecola del ketoconazole.
A questo punto io non capisco se il mio cuoio capelluto è uno scolapasta oppure se sono particolarmente sensibile agli antiandrogeni. Nel secondo caso immagino che non ci siano soluzioni.
Scrivo per chiedere come si può spiegare tutto questo, e se c'è un modo per risolvere questa situazione (magari usando shampoo all'1% invece che al 2, o con differenti ingredienti, o non lo so). Visti i risultati, avrei voluto continuare. O magari quei risultati e quell'effetto collaterale sono legati dalla stessa causa? (ipersensibilità agli antiandrogeni). E ancora, è possibile che continuando l'utilizzo il mio corpo si abitui e gli effetti collaterali spariscano da sè?
Rigrazio in anticipo chi mi risponderà e chi ha avuto la pazienza di leggere tutto.


University of Liège, Belgium. 1998.
Ketoconazole shampoo: effect of long-term use in androgenic alopecia.
Piérard-Franchimont C, De Doncker P, Cauwenbergh G, Piérard GE.

Juntendo University School of Medicine, Japan. 2005.
Topical application of ketoconazole stimulates hair growth in C3H/HeN mice.
Jiang J, Tsuboi R, Kojima Y, Ogawa H.
[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
Pur concordando sui notori effetti antiandrogenizzanti del ketoconazolo quando assunto per via sistemica per periodi prolungati , tenderei a non trovare un razionale per una sua azione a livello sistemico , stante lo scarso assorbimento anche in caso di lesioni cutanee e il fatto che la stessa formulazione farmaceutica non è tra quelle che favorisca una azione occlusiva tale ta determinare situazioni idonee a maggior assorbimenti per via trans cutanea.Senza contare la metabolizzazione tissutale.
Certamente si potrebbero fare esami ematochimiche sui principali ormoni androgeni a sostegno di ciò, volendo.
Una spiegazione potrebbe essere anche una autosuggestione derivabile dalla conoscenza , da parte sua , di questi meccanismi.
Infatti la libido è un fatto...molto di testa , a volte!:-)
[#2] dopo  
Utente 339XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio e ne approfitto per chiederle se ritiene che l'uso prolungato (anni) di quegli shampoo (parliamo di 1/2 volte a settimana) possa avere controindicazioni.
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Certamente è sconsigliabile farlo in continuo per anni , e rischia di renderlo pure inefficace.
cordialità