Utente 131XXX
Buongiorno,

ho bisogno di un vostro parere. Sono una ragazza di 28 anni e mercoledì 5 marzo sono andata a fare il richiamo della vaccinazione antitenatica e antidifterite dopo 10 anni e qualche mese dal richiamo precedente. La puntura è stata rapida e indolore e dopo 15 minuti senza nessun sintomo sono tornata a casa. Nelle ore succesive, però, ho iniziato ad avere un dolore al braccio, cosa che ho ritenuto del tutto normale. Il giorno dopo ho riscontrato un indolenzimento al braccio e un dolore sempre maggiore, quasi come se il muscolo fosse contratto, ma nessun gonfiore di sorta. Oggi, a 5 giorni dal vaccino, ho il braccio molto dolorante, un dolore muscolora che è aumentato invece che diminuire, faccio molta fatica a muovere il braccio e sento sia il muscolo della spalla che quello del braccio molto contratti. Ho notato anche un pò di gonfiore localizzato. Il vero problema, però, è questo dolore davvero molto intenso che invece che diminuire aumenta giorno per giorno. Faccio fatica a dormire la notte e ho difficoltà anche solo a infilarmi una maglia.
Mi rivolgo a voi per sapere cosa potrebbe essere, se devo solo attendere che passi o se dovrei rivolgermi al medico.
Vi ringrazio per il tempo che vorrete dedicarmi e vi auguro una buona giornata.
[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
8% attualità
20% socialità
ABBADIA SAN SALVATORE (SI)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Buongiorno, effettivamente il decorso e la sintomatologia, del tutto naturale, dovrebbe essere meno intensa di quella descritta e soprattutto regredire, non certo aumentare. Da qui è impossibile poter fare una valutazione obiettiva per cui le consiglio in questo caso, per maggiore sicurezza, di farsi vedere in pronto soccorso.
Cordiali saluti