Utente 339XXX
Salve a tutti, da circa un anno avevo dei piccoli dolori muscolari alla gamba destra come delle fiitte, il dolore non è molto forte ma è comunque presente, tastando con la mano notai una piccola pallina, così qualche mese fa andai a fare una ecografia ed il medico non riuscì a darmi una risposta su cos'era e mi consigliò di fare una risonanza con liquido di contrasto.
Ho fatto questa risonanza ma nessuno mi ha detto con precisione cos'ho, e se devo operarmi. C'era un ragazzo che mi ha assistito durante la risonanza e quando mi inniettarono il liquido di contrasto chiesi cosa potevo avere e lui mi disse che probabilmente poteva essere un neurofibroma e di informarmi su internet.

Tempo una decina di giorni mi arriva il referto a casa e dice questo:

"In corrispondenza del III distale della loggia musccolare postero laterale della coscia si conferma la presenza di formazione a carattere espansivo indovata nel contesto del muscolo bicipite femorale: la lesione mostra morfologia ovoidale con estensione craniocaudale di circa 4 cm, i suoi margini sono netti la sua struttura è disomogenea per la presenza di un'ampia componente di relativa iperintensità nelle sequenze T2 pesate a margini frastagliati. La lesione mostra allo studio contrastografico intenso enhancement eccetto per la zona centrale suddetta.
I reperti descritti sono compatibili con processo espansivo a struttura solida disomogenea, di possibile matrice neurogena, indovato nel muscolo bicipite femorale con ricca vascolarizzazione ed impregnazione allo studio contrastografico, a sede centrale si osserva area di aspetto colliquativo regressivo.
Utile valutazione chirurgica.
Non si osservano alterazioni di segnale nè patologiche impregnazioni a carico delle parti molli nel restante ambito esaminato
Nei limiti anche l'aspetto del femore."

E poi nulla non c'è scritto se devo operarmi come devo comportarmi, non ho nemmeno ben chiaro cosa ho. E sinceramente nel caso dovrei subire l'operazione non so nemmeno a quale struttura rivolgermi perché non so se nella mia zona ne fanno spesso di queste operazioni.

Allego anche delle immagini della risonanza:

http://imageshack.com/a/img28/5901/8ykt.jpg
http://imageshack.com/a/img30/7546/andj.jpg
http://imageshack.com/a/img132/9929/hhaz.jpg
http://imageshack.com/a/img41/4066/00i3.jpg

Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Utente
A distanza e senza un confronto diretto, con colui che ha eseguito la risonanza, non è possibile fare una diagnosi di certezza.
Probabilmente, quello che il collega descrive è un neoformazione a carico delle guaine nervose periferiche(Schwannoma).
Sono interventi che spesso, da chirugo oncologo, ho personalmente eseguito,ma di competenza ortopedica o neurochirurgica.

[#2] dopo  
Utente 339XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la risposta, cercherò di contattare un medico ortopedico oppure un neurochirurgo.
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Di nulla.
Ci tenga informati.