Utente 339XXX
Salve ho già chiesto informazioni su questo farmaco nella sezione andrologia perche'
mi dava anche un altro problema.
Qui vi chiedo visto che è da circa un mese e mezzo che lo assumo( una cpr al giorno 1/2 la mattina e 1/2 la sera) può essere che ancora mi capiti durante la giornata un senso d'instabilità ,giramenti di testa più o meno intensi?
Qualche altro farmaco antiipertensivo non mi darebbe questo effetto collaterale?
Grazie anticipatamente delle vostre risposte.
Distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Cariello
24% attività
0% attualità
16% socialità
BELVEDERE MARITTIMO (CS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Ai farmaci utilizzati nella cura della ipertensione arteriosa vengono attribuiti molti effetti indesiderati e questo non sempre corrisponde al vero. Prima della sospensione di un farmaco è necessario valutare attentamente con il proprio medico di famiglia o specialista di fiducia questa opportunità. Questa valutazione parte da un quesito: il farmaco controlla adeguatamente i valori della pressione arteriosa? La pressione arteriosa è a target? Cioè i valori misurati sono inferiori a 140 di pressione sistolica e 90 di pressione diastolica? Se i valori della pressione arteriosa non sono a target si potrebbe pensare ad un cambio di terapia, in ogni caso è necessario parlarne con il proprio medico di fiducia.
[#2] dopo  
Utente 339XXX

Iscritto dal 2014
Carissimo Dott. Cariello i valori pressori controllati nell'arco della giornata in diversi giorni sono sempre a norma con punte di 135 a volte la massima ma in serata anche 115 o 120 mentre la minima va da un massimo di 80 mentre in serata 65 70.
Ma purtroppo questi sintomi rimangono.
Grazie per la risposta.
[#3] dopo  
Dr. Francesco Cariello
24% attività
0% attualità
16% socialità
BELVEDERE MARITTIMO (CS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Mi scuso per il ritardo nella risposta. Potrebbe essere anche il farmaco, tuttavia l'unico modo che abbiamo per scoprirlo è il cambiamento della terapia, per tale motivo Le consiglio di rivolgersi al Suo medico di fiducia. Qualora il disturbo non dovesse scomparire neppure con il cambio della terapia si potrebbe pensare al fatto che il suo organismo si deve abituare ai valori di pressione più bassa e quindi è necessario aspettare un po' di tempo (3-4 mesi). Spero di esserLe stato di aiuto, cordiali saluti.