Utente 246XXX
Buongiorno a tutti i fantastici medici che ogni giorno prestato la loro esperienza per aiutare gli utenti a districarsi nel complesso mondo della medicina . Allora una settimana fa o effettuato un ecocardiogramma sotto consiglio del mio cardiologo che , dopo aver effettuato un elettrocardiogramma e analizzato la mia radiografia , mi ha diagnosticato una bradicardia associata ad una insufficienza cardiaca . Mi sono rivolto ad un cardiologo perché sono svenuta dieci volte in un mese associato ad un con e , dopo aver effettuato una radiografia al torace in cui è emerso un ingrossamento del cuore , il mio medico di base mi ha inviata dal cardiologo . Ecco il referto dell'ecocardiogramma : l'esame è stato eseguito per valutazione valvolare in paziente bradicardico . radice aortica : 28 mm , atrio sinistro : 44 mm , volume : 90 ml , ventricolo sinistro : diastole : 21 mm , sistole:20 mm, setto:8 mm , parete posteriore :8 mm , parete posteriore 8 mm , accorciamento 40% , massa 191 g , geometria ventricolare : nella norma . frazione eiezione :49% , volume telediastolico 122 ml , contrattilità : ridotta . l'atrio destro è normale , il ventricolo destro è normale versamento assente . valvola mitralica : insufficienza lieve , valvola aortica : insufficienza moderata , valvola tricuspide : insufficienza lieve, valvola polmonare : insufficienza moderata . commento : atrio dilatato , ventricolo normale con ridotta funzione sistolica globale e regionale . valvola mitralica , aortica , tricuspide , polmonare sclerotiche con rigurgito moderato. segni di ipertensione venosa polmonare aorta normale . Che cosa ne pensa ? ne parlerò presto con il cardiologo ma volevo un vostro parere . cordialità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Cariello
24% attività
0% attualità
16% socialità
BELVEDERE MARITTIMO (CS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
I risultati dell'esame ecocardiografico depongono per una insufficienza cardiaca non tanto per il disturbo riferito (svenimenti) quanto dal risultato degli esami, in particolare l'ecocardiogramma (riduzione della frazione di eiezione 49%). E' necessario un approfondimento diagnostico, in particolare conoscere nel dettaglio altri dati clinici (maggiori dati anche sulla bradicardia che potrebbe essere responsabile del sintomo svenimento) per orientare la diagnosi per cui Le consiglio di parlarne con i Suoi medici di fiducia.
[#2] dopo  
Utente 246XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno dottor Cariello se potesse servire ho anche effettuato un elettrocardiogramma holter delle 24 ore di cui riporto il referto :
patologia base : sospetta bradicardia
terapia cardiologica in atto : non specificata
peso :66 kg
altezza :171cm
ritmo cardiaco : estremamente irregolare
battito cardiaco : 46 battiti al minuto
tachicardie :0
battiti medi : 2466 battiti
ischemie :0
arresti cardiaci improvvisi transitori : 2
conclusioni : bradicardia registrata nell'arco delle 24 ore più o meno grave
riepilogo globale :
bradicardia :489
tachicardia :0
ischemie :0
extrasistole :0
prematuri sopra ventricolari : 10-0,006%di battiti totali
tachicardia sopra ventricolare :0
totale ventricolare : 100 avg
coppia :0
tripla:0
salva:0
vt :0
che cosa significa questo referto ?
cordialità
[#3] dopo  
Dr. Francesco Cariello
24% attività
0% attualità
16% socialità
BELVEDERE MARITTIMO (CS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Devo soprattutto rassicurarla in quanto non mi sembra che vi siano aritmie gravi tranne quegli arresti cardiaci transitori. E' necessario, a questo punto, che ne parli con il suo medico di fiducia di famiglia o cardiologo. Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 246XXX

Iscritto dal 2012
Buonasera dottor Cariello oggi mi sono recata dal mio cardiologo di fiducia per mostrare i risultati degli esami eseguiti . Di seguito vi scrivo il risultato della visita :l'holter pressorio evidenzia una ipertensione arteriosa lieve moderata (valori pressori medi diurni :186/82mmHg , valori pressori medi notturni : 127/82mmHg). L'holter cardiaco ha evidenziato un battito cardiaco irregolare ma senza segni di aritmie gravi con due episodi di arresti cardiaci .L'ecocardiogramma a evidenziato una riduzione della frazione di eiezione al 49% e una insufficienza valvolare lieve moderata della mitralica , aortica , tricuspide e polmonare con rigurgito .Esami ematochimici nella norma :sodio :140 , potassio:4.00 , creatinina :22.98, attività reninica :2.89.Per cui si consiglia di effettuare indagine emodinamica con cateterismo cardiaco .
Secondo lei è necessario effettuare un cateterismo cardiaco ?
che cosa pensa del referto della visita cardiologica ?
cordialità
[#5] dopo  
Dr. Francesco Cariello
24% attività
0% attualità
16% socialità
BELVEDERE MARITTIMO (CS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
I dati clinici che abbiamo sono questi "svenimenti" associati ad una ridotta funzione del ventricolo sinistro. Il cateterismo cardiaco sicuramente è utile per escludere una malattia dei vasi coronarici che potrebbe essere responsabile di queste alterazioni. Francamente credo sia poco probabile ma non impossibile, quindi va esclusa. L'ipertensione arteriosa potrebbe essere responsabile di questo quadro anche se potrebbe trattarsi di una ipertensione arteriosa sistolica isolata prevalentemente nel sesso maschile ma possibile anche nel sesso femminile) in cui la pressione misurata al braccio è alta ma quella centrale aortica è normale. In conclusione io consiglierei di escludere una ipertensione arteriosa sistolica isolata e concordo con il suo medico nella necessità di eseguire un cateterismo cardiaco ed una coronarografia. In ultima analisi andrebbe esclusa una miocardite (ha avuto recentemente una forma influenzale?).
[#6] dopo  
Utente 246XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno dottor Cariello sì all'incirca un mesetto fa ho avuto una brutta influenza con febbre che sfiorava i 40 gradi , tosse grassa ,congestione nasale e affaticamento . questa influenza , a differenza delle altre , è stata molto più intensa e mi ha procurato anche un forte dolore al centro del petto e delle palpitazioni . Nel giro di due settimane l'influenza mi ha passata .Se potrebbe essere necessario da piccola all'incirca dall'età di 4 anni fino all'età di 12 anni ho sofferto di reumatismo articolare acuto con fortissimi dolori alle articolazioni e febbre curata con cicli di punture e tante terme . Quindi le mie domande sono :
-quali sono le analisi per escludere la presenza di una miocardite ?
-l'aver avuto i reumatismi potrebbe essere importante ?
[#7] dopo  
Dr. Francesco Cariello
24% attività
0% attualità
16% socialità
BELVEDERE MARITTIMO (CS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Mi scuso per il ritardo nella risposta. La prescrizione di esami in un consulto di questo tipo non è corretta, in quanto è necessaria un'attenta valutazione del caso per acquisire elementi fondamentali utili ad orientare l'iter diagnostico per cui Le consiglio di rivolgersi ed affidarsi ai medici che hanno in cura il Suo caso. Spero di esserLe stato di aiuto, cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 246XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno dottor Cariello ieri sono andata a ritirare il referto del cateterismo cardiaco e della biopsia miocardica . Infatti il mio cardiologo a deciso di effettuare anche una biopsia miocardica per eventuali processi infettivi. Allora il referto del cateterismo dice:levocardia con concordanza av e va. setto interatriale indenne con fisiologica Protrusione della fo in as. setto interventricolare senza evidenti discontinuità. dilatazione e ipertrofia della cavità a destra. in particolare dell'atrio destro con scarsa significato diagnostico insufficienza mitralica con lieve ritroso sanguigno. normale sbocco della vci e apparentemente anche della vcs dx. non si evidenzia ostruzione ventricolare , le arterie polmonari sono normali senza evidenti segni di dilatazione. aorta normale . il referto della biopsia cardiaca dice : si evidenzia processo cardiaco frusto con presenza di lieve tessuto cicatriziale con depositi igm e d .
esami colturali :
-streptococco beta emolitico del gruppo a : assente
-stafilococco: assente
-enterococco : assente
-borrella bugdorferi: assente
-echovirus :assente
-coxavirus a : presente 86%
-influenzavirus a :presente 86%
ho già prenotato la visita dal mio cardiologo ma volevo un suo parere lei che cosa ne pensa ?
[#9] dopo  
Dr. Francesco Cariello
24% attività
0% attualità
16% socialità
BELVEDERE MARITTIMO (CS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Le aree di fibrosi giustificano la ridotta funzione sistolica rilevata all'ecocardiogramma. Tuttavia l'assenza di infiltrati infiammatori non giustifica, al momento, di afre altre cose. La persistenza del genoma virale è un evento che si riscontra frequentemente nelle biopsie. In breve la presenza del virus significa che l'infezione c'è stata ma non identifica un processo evolutivo. A mio parere non deve fare altro tranne una eventuale terapia (betabloccanti, ace-inibitori o altri farmaci) se il suo medico lo ritiene necessario e controlli eco nel tempo. Cordiali saluti, spero di esserLe stato di aiuto
[#10] dopo  
Utente 246XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno dottor Cariello ieri sono andata dal mio cardiologo che a confermato la diagnosi di insufficienza cardiaca dx associata a lieve insufficienza valvolare mitralica sinistra. A deciso di prescrivermi anche un antivirale perché secondo lui potrebbe essere in corso una miocardite virale avendo avuto l'influenza qualche settimana prima allora mi a prescritto i seguenti farmaci :

-lanoxin compresse 0,125 mg una compressa una volta a settimana
-lasix compresse 500 mg una compressa alle ore 8.00
-adalat compresse 10 mg una compressa alle ore 16:00
-rampril compresse 5 mg una compressa alle ore 10:00
relenza compresse 10 mg una compressa ogni 12 ore
-adesitrin cerotti 15 mg un cerotto una volta a settimana per dodici ore
cosa ne pensa della terapia potrebbe andare bene ?

cordialità
[#11] dopo  
Dr. Francesco Cariello
24% attività
0% attualità
16% socialità
BELVEDERE MARITTIMO (CS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Faccia la terapia come prescritta. Cordiali saluti