Utente 315XXX
Buonasera,
Mi rivolgo a Dottori specialisti di andrologia.
Premetto che il mio caso presenta una patologia di un problema di erezione.
Dopo varie visite dal medico andrologo ed esami mi è stato soffro di disfunzione erettile causata da un blocco emotivo e il medico andrologo mi ha giustamente suggerito di sottopormi ad un percorso presso il medico psicologo.
Prima che il medico psicologo possa risolvere dopo adeguato percorso il mio problema credo che perderò inevitabilmente la partner che dopo lungo periodo non può più aspettare obiettivamente.
fatto presente al medico andrologo il problema mi ha proposto di tamponare almeno in modo temporaneo con una terapia a basso dosaggio. E mi ha proposto o levitra da 5mg o viagra da 25 mg.Io sul momento ero estremamente confuso ho preso tempo ma nel frattempo il medico che mi aveva in cura è all'estero e ora che ho deciso di seguire la terapia non so quale sia la migliore e cioè la più efficace e che da meno effetti collaterali se levitra la 5 mg o viagra da 25 mg. E quali le differenze tra le due?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

sono due farmaci della stessa famiglia ma completamente diversi; per avere informazioni dettagliate sul Vardenafil (Levitra) o sul Sildenafil (Viagra) si legga questi articoli sempre pubblicati sul nostro sito:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html ,

http://www.medicitalia.it/salute/disfunzione-erettile .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
Se le cause del suo d.e sono psicogene, alle riflessioni del dr Beretta le allego qualche altra lettura sull' argometo

http://www.medicitalia.it/salute/disfunzione-erettile

http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1929/Mancanza-d-erezione-il-sintomo-va-sempre-tolto-o-talvolta-mantenuto
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1593/Mancanza-d-erezione-10-cose-da-sapere
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/106/Dipendenza-psicologica-dalla-terapia-orale-per-il-deficit-erettivo
http://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1225-deficit-erettile-problema-coppia-ruolo-partner.html

Rapporti sessuali non andati a buon fine, che trattasi di un d.e. Primario o secondario, creano sicuramente delle zone di vulenrabilità e facilitano l'insinuarsi di quote d'ansia, che si trasformano poi in ansia anticipatoria/da prestazione relativa al successivo rapporto sessuale.

Inoltre, con il passare del tempo, si corre il rischio di cadere nella trappola dell'auto-osservazione dei genitali, abitudine disfunzionale, ma scarsamente controllabile, che non facilita la serenità sessuale, detta " spectatoring"
Dopo una visita andrologica, che l' avrà rassicurata dal punto di vista diagnostico, le suggerisco una consulenza psico-sessuologica, che possa lavorare e decondizionare, le cause "altre" da quelle organiche, per evitare che queste possano innescare un disfunzionale circolo vizioso e non virtuoso.
[#3] dopo  
Utente 315XXX

Iscritto dal 2013
Ringrazio per le risposte. Premetto che il mio è un blocco di tipo psicologico. una cosa che ha mandato in crisi anche il medico andrologo da quale ero in cura.
In pratica pur disponendo di un apparato riproduttivo adeguato prima di compiere l'atto sessuale pensando che attraverso la giusta erezione avrei potuto procurare il massimo piacere sia a me che alla partner proprio in quel momento subentrava un blocco che non mi permetteva in nessun modo di raggiungere la dovuta erezione.Detto così sembra una cosa stupida ma il blocco è come un muro.
Volevo comunque sapere quale dei due farmaci sia maggiormente efficace relativamente anche alla somministrazione minima. e cioè 25 mg di viagra o 5 di levitra?
Grazie per la consulenza
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La minor o maggior efficacia di un farmaco è un dato clinico molto personale e individuale che va sempre studiato in diretta e sempre insieme al suo andrologo.

Ancora cordiali saluti.
[#5] dopo  
Utente 315XXX

Iscritto dal 2013
si mi rendo conto e infatti non ho intenzione di assumere il farmaco senza consultazione medica ma diciamo è più una mia voglia di conoscenza in attesa che torna il mio andrologo.
Volevo sapere se in linea di massima 5mg di levitra corrispondono in efficacia a 25 mg di viagra e se comportano più o meno le stesse controindicazioni.
Ho letto su qualche sito in via del tutto informativa che il cialis permette una durata superiore ma ha una risposta meno decisa. E' vero?parlo sempre in linea di massima.
Distinti saluti
[#6] dopo  
Utente 315XXX

Iscritto dal 2013
e ancora al Professor Beretta volevo chiedere dei farmaci alternativi che lei indica nell'articolo potrebbero realmente rappresentare una valida alternativa ai farmaci attuali che presentano pesanti controindicazioni?
Cordialità
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se ritorna a leggere attentamente tutti gli articoli indicati troverà, senza problemi, la risposta a tutte le questioni da lei qui sollevate.

Un cordiale saluto.