Utente 736XXX
Gentili Dottori,
Io e mia moglie, entrambi di 36 anni, stiamo provando ad avere un figlio da circa 9/10 mesi senza successo. Lo scorso marzo ho effettuato lo spermiogramma presso il centro Semeiologico Romano con i seguenti risultati sui quali vorrei conoscere Vs parere :

- volume 2.1
- ph 7.8
- aspetto opalescente
- viscosita AUMENTATA
- fluidificaz a 45’ INCOMPLETA
- nemaspermi per ml 50M
- nemaspermi per eiaculato 110M
- MOTILITA alla 2 ORA
- Mobili 30%
- Parzialmente mobili 30%
- Immobili 40%

MORFOLOGIA . Forme normali 88%

OSSERVAZIONI . alcuni granulociti

Ho effettuato anche una spermiocoltura per germi comuni e miceti risultata negativa.

Vorrei un parere generale e delle indicazioni sulla viscosità e fluidificazione – posso fare qualcosa per migliorararla ? è sintomo di prostatite ?

Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Giambersio
28% attività
4% attualità
12% socialità
POTENZA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
l'esame che Lei ha trascritto risulta sostanzialmente nella norma.
La viscosità aumentata può essere indice di fatti infiammatori per
cui è consigliabile una valutazione clinica andrologica.
Logicamente sua moglie deve essere valutata da un ginecologo (anche se 10 mesi di infertilità non sono sufficienti per parlare di coppia infertile).
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 736XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la sollecita risposta. Posso incominciare a fare qualche esame o prendere dei leggeri antiinfiammatori (tipo ?) mentre organizzo una visita andrologica ?

ancora grazie
[#3] dopo  
Dr. Antonio Giambersio
28% attività
4% attualità
12% socialità
POTENZA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
io non Le consiglio di cominciare alcuna terapia. E' necessario
eseguire una visita andrologica e poi eventualmente programmare
la terapia più giusta.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 736XXX

Iscritto dal 2008
Gentili dottori,

dopo aver effettuato una ''visita andrologica'' (cioè solo prescrizione di esami) mi è stato chiesto di fare un altro spermiogramma che farò in settimana ed i seguenti esami su cui chiederei un Vs parere :

Prolattina 16.67
Testosterone 3.92
FSH 2.82
LH 1.73
Testosterone Libero 11.9

URINOCOLTURA:
Risultato finale negativa per lieviti

Nome organismo
Escherichia coli 1.000.000 ufc/ml


antibiotico MIC/Conc. SIR
acido nalidixico< = 4 S
amikacina < = 8 S
amoxicillina-clavulanato < = 4/2 S
ampicillina < = 4 S
cefazolina < = 4 S
ceftriaxone < = 4 S
cefuroxime < = 4 S
ciprofloxacina < = 0,125 S
fosfomicina c G6P < = 16 S
gentamicina < = 2 S
imipeneme < = 1 S
levofloxacina < = 1 S
meropeneme < = 1 S
nitrofurantoina 32 S
norfloxacina < = 2 S
piperacillina < = 4 S
piperacillina-tazobattame < = 4/4 S
trimetoprima-sulfametoxazolo < = 0,5/9,5 S

Come sono i valori ormonali ?
L'urinocoltura positiva richiede una cura antibiotica ? Possiamo continuare a provare ad avere un figlio ?

grazie fin d'ora
[#5] dopo  
Dr. Antonio Giambersio
28% attività
4% attualità
12% socialità
POTENZA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
dall'esame che Lei ha trascritto si evidenzia una infezione delle vie
urinarie che deve essere trattata con antibiotici.
Non ho ben capito se è stata eseguita una visita andrologica o meno.
Una visita andrologica consiste in una valutazione clinica alla ricerca di infezioni dell'apparato uro-genitale, malformazioni,
varicocele e deve essere integrata con valutazione ecografica
della prostata, delle vescichette seminali e dei testicoli.
Gli esami ormonali risultano accettabili.
Ci tenga al corrente.
Cordiali saluti

[#6] dopo  
Utente 736XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la sollecita risposta.
Per quel che riguarda la visita intendevo dire che non è stata una vera visita ma solo una prescrizione di esami (tra cui l’ecografia testicolare che ancora devo fare).
Vorrei sapere però se per il secondo spermiogramma (che volevo fare domani) è meglio aspettare di risolvere il problema dell’infezione o è ininfluente (4 mesi fa ho effettuato spermiocoltura risultata negativa – se è un informazione utile)

A tal proposito che antibiotico dovrei prendere ? (il mio medico curante è in vacanza….)

Ringrazio di nuovo per la disponibilità
[#7] dopo  
Dr. Antonio Giambersio
28% attività
4% attualità
12% socialità
POTENZA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
il consiglio è quello di completare gli esami richiesti e tornare
dal medico che li ha prescritti il quale completerà l'iter
diagnostico. Per quanto riguarda la terapia per l'infezione
non si deve e non è assolutamente opportuno prescrivere farmaci
in questa sede; sarà il medico che la sta seguendo, che la
conosce, che ha raccolto la sua anamnesi, a consigliare
la terapia giusta per il suo caso.
Cordiali saluti