Utente 340XXX
Buonasera a tutti vorrei chiedere un consulto per cercare di risolvere questo mio problema che ormai mi perseguita da qualche anno.Ho la mandibola bloccata,questo problema è iniziato 3 anni fa e nonostante svariate visite mediche fatte anche in ospedale agli inizi e l'utilizzo di un byte consigliatomi dalla mia dentista le cose non sono per niente cambiate,continuo ad avere fastidi e spesso anche dolore quando mastico,deglutisco,sbadiglio o semplicemente rido!anzi non riesco quasi più a ridere come accadeva quando ero sana perché ho la bruttissima sensazione di "perdere il controllo" dell'articolazione,come se la bocca non chiudesse più bene e soprattutto la posizione normale dei denti fosse sbagliata,ormai è diventata una cosa stressante,fastidiosa e ormai intollerabile,non riesco più a vivere una vita "normale",soffro d'ansia e mi sono pure venuti degli attacchi di panico in passato proprio per la paura e l'ansia immane causata dal blocco mandibolare! l'unica nota positiva se vogliamo definirla in questo modo è che da quando ho iniziato a usare il byte la bocca si è aperta un po' di più di circa due due dita e riesco a fare anche zig zag a destra e sinistra con la mandibola,ma cmq la mandibola è sempre nella stessa posizione,ha sempre la mal occlusione e credo che i condili siano ormai quasi usurati...ho anche dolori alla gola spesso,al collo,mal di testa ecc...VI PREGO POTETE AIUTARMI?? DIRMI ALMENO A CHI MI DEVO RIVOLGERE,INTENDO UN BUON MEDICO CHE MI POSSA AIUTARE,DATO CHE LA DENTISTA CHE MI SEGUIVA HA SAPUTO FARE BEN POCO!IO VIVO A SASSARI,SARDEGNA E VOLEVO SAPERE SE C'ERA UN BUON SPECIALISTA A CUI RIVOLGERMI O UN MEDICO ANCHE IN OSPEDALE! non riesco più a vivere la mia vita normalmente è diventato un incubo vivere così,aiutatemi!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
16% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
purtroppo per regolamento non possiamo dare nominativi
sicuramente dovrebbe affidarsi ad un collega esperto in gantologia che sappia studiare la situazione articolare, muscolare ed occlusale indicandone poi la terapia idonea
al momento eviti di forzare l'apertura, abbia una dieta morbida e nei momenti più "critici" di maggior tensione o ostacolo al movimento anche gli impacchi caldo-umidi esternamente all'articolazione temporo-mandibolare possono essere d'aiuto
cordiali saluti