Utente 340XXX
Salve,
tempo fa in seguito a dei bruciori e fastidi al testicolo sinistro (parte superiore esterna) sono andato a farmi visitare da un urologo il quale non ha rilevato nulla: "testicoli normali alla palpazione, niente ernia inguinale, niente varicocele".. gli ho detto che avvertivo questi dolori soprattutto da seduto ed allora mi ha visitato la prostata e mi ha detto che c era una certa congestione prostatica ma che era normale alla mia età (37 anni..)... Mi ha prescritto solo nimsulide per 4-5 giorni ed eventuale, successiva, ecografia scrotale...

Successivamente continuando ad avvertire fastidi: brividi, lievi bruciori (soprattutto post masturbazione o dopo essermi palpato il testicolo..) e notando la fuoriuscita di piccole gocce di urina post-minzione nonchè uno sperma più denso e filamentoso del solito, ho deciso di effettuare l'ecografia testicolare.
Essa ha rilevato 3 piccole cisti nella testa dell' epididimo sinistro (la più grande di 5 mm) e un' altra di 3 mm nell'epididimo destro; inoltre lieve VARICOCELE a sinistra...(l'ecografo mi ha detto che era molto lieve ma non ha specificato il grado).
A questo punto volevo sapere se secondo voi questi problemi possono essere dovuti al varicocele (molto lieve..) o se magari può essere la congestione prostatica o qualcos'altro...

cosa potete dirmi e consigliarmi?? a parte andare dall'urologo, cosa che farò presto??

Vi ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
quel variococelletto fa nulla. Piuttosto le cisti, nel qual caso la terapi del collega è Ok. La faccia e se persiste disturbo si faccia rivedere dal suo andrologo.