Utente 339XXX
Buongiorno ! Ho 39 anni; Da circa nove mesi ho un problema alquanto fastidioso all' alluce del piede destro. Premetto che sono diabetico insulino dipendente da quando avevo 13 anni.Una mattina improvvisamente mi sono svegliato con l' alluce completamente addormentato/anestetizzato avvertivo solo una sensazione di scariche elettriche al tatto.. Sulle prime Avevo dato la colpa ad una camminata fatta il giorno prima..Da allora ho fatto su consiglio del medico di base tanti esami risonanza magnetica al piede elettromiografia al piede esame circolazione arti inferiori e persino risonanza magnetica lombo sacrale tutti con esito negativo ma da allora la sensazione di formicolio si e' solo abbastanza attenuata ma e' rimasta una ipo sensibilità molto evidente nella parte verso l'altro piede mentre una iper sensibilità fastidiosissima dell' altra meta' dell' alluce rivolta verso il secondo dito per spiegarmi mi da un enorme fastidio solamente strisciare leggermente un cotton fioc nella zona interessata. È come se il dito fosse diviso in due parti. Da 4 mesi uso pure il plantare ma con scarsi risultati le altre dita dello stessopiede come del resto l'altro piede non hanno nulla di strano. Grazie in anticipo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La sua storia clinica ed il suo racconto, descrivono molto bene i suoi disturbi.
Forse è già di sua conoscenza che tutti i pazienti affetti da diabete mellito soffrono di molte patologie correlate alla malattia di base.
Tra queste c'è anche l'arteriopatia diabetica e la neuropatia diabetica che potrebbero giustificare quanto da lei lamentato.
Il mio consiglio è di parlarne con il suo diabetologo di fiducia.
Auguri
[#2] dopo  
Utente 339XXX

Iscritto dal 2014
Salve dottore, grazie per avermi risposto. il mio diabetologo e' convinto che non sia un caso di neuropatia diabetica inquanto il sintomo è completamente unilaterale ,presente solo in un piede (mi ha detto che avrei dovuto aver almeno qualche fastidio pure nell' altro piede..). Inoltre l' elettromiografia non ha rilevato problemi di conduzione nervosa a entrambi i piedi anche se la zona interessata (alluce) e' troppo distale e non esplorabile strumentalmente...Propende piuttosto per una sindrome da iper carico ;sono 3 anni che avverto dopo un incidente in moto un fastidioso dolore all articolazione dell' anca corrispondente all' alluce incriminato all' inizio non avevo messo le due cose in relazione...potrebbero secondo lei essere correlate?? Potrebbe essere indicata anche una visita da un posturologo ??Grazie in anticipo .