Utente 340XXX
Salve
Sono un uomo di 36 anni.
Qualche mese fa ho scoperto di avere un osteoma al seno frontale sinistro.
L'ho scoperto per caso tramite rx fatti in base a una pallonata durante una partita di calcio.
Questo osteoma e' asintomatico ma le mie perplessità sono parecchie.
Gentilmente sapreste dirmi se questo osteoma continuerà a crescere ancora e di quali dimensioni? Come potrei sapere inoltre da quanto tempo lo porto con me?
potrei continuare regolarmente vita di sport calcistico?
E cortesemente la mia ultima domanda è dovrei evitare le lampade abbronzanti o non ci sono rischi che esse possano stimolare l'osteoma.
Spero possiate rispondere gentilmente alle mie domande che ormai da mesi invadono la mia tranquillità.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alberto Diaspro
28% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Buongiorno
in assenza di sintomatologia la scoperta del l'osteoma non determina nessuna necessità di intervenire o di modificare le sue abitudini di vita.
Sarà utile tenerlo sotto controllo con controlli radiografici al fine di valutatene eventuali variazioni.
Si rivolga ad un professionista/struttura che possa in questo senso farsi carico di tale monitoraggio nel tempo.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
grazie per la risposta dottore
purtroppo da quando ho saputo di avere questo problema ho perso serenità e autostima, sono psicologicamente fragile, ho paura che questi pensieri possano infierire sulla mia salute fisica e mentale, ormai è un chiodo fisso.
per ora il mio osteoma è poco piu' di un bozzetto. mi spaventa l'idea che possa aumentare di dimensioni. non esiste nessun modo, oltre i controlli radiografici nel tempo, per capire attualmente se l'osteoma sia definitvamente arrestato o se c'è probabilità che cresca ancora?...
e prima che questo accada secondo lei si potrebbe intervenire chirurgicamente in modo tale da mettere fine al mio problema fisico e mentale ( di stress )
la prego un parere calcolando la situazione di ansia e depressione in cui mi trovo
grazie
[#3] dopo  
Dr. Alberto Diaspro
28% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Buongiorno
la dimensione psicologica che il problema ha assunto per quanto da lei riferito pare eccessiva: le consiglio di riferirsi presso un Collega che possa confortare le sue insicurezze chiarendole tutte le possibilità terapeutiche dopo una valutazione diretta del problema.
In questo modo potrà certamente recuperare tranquillità.
Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
Sono sicuro che ritroverei tranquillità soltanto una volta assicuratomi che il problema sia definitivamente arrestato ( ma questo pare di aver capito che lo si potrà valutare soltanto col passare del tempo ) oppure intervenendo chirurgicamente in modo tale da liberarmi una volta per tutte di queste perplessità.
Grazie dottore per il consulto