Utente 337XXX
Ho eseguito i dosaggi ormonali come detto nei precedenti consulti.
PROLATTINA: 37,04 ng/mL 5-30 (menopausa 5-2 / uomo 5-15)
TESTOSTERONE TOTALE: 6,80 ng/mL 4.5 - 8.5
LH: 6,5 mUI/ml (Uomo 1,4 - 7,7/fase follicolare 1,6 - 8,3/Picco metà ciclo 17,8 - 71,5/ Fase luteinica 0,4 - 8,8/Menopausa 30,0 - 110,0/ Bambino prepubere 1,5 - 5,0/Bambina prepubere 0,5 - 3,0)
ESTRADIOLO: 44pg/ml (Uomo 10-56/fase follicolare 30-226/picco metà ciclo 118 - 355/fase luteinica 26 - 165/ menopausa <30/ donna in gravidanza >2000 )

La prolattina risulta alta, da cosa può dipendere?
Gli altri tre dosaggi?

Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Luigi Augusto Negro
24% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Gentile Utente,

le indagini ormonali da Lei eseguite sono tutte sostanzialmente di norma. Giustamente ha rilevato una prolattina lievemente mossa, che però a questi livelli non è significativa. La prolattina è anche l'ormone dello stress, ovvero si eleva ogni qualvolta vi sia una condizione stressante, tra cui anche la puntura della vene per eseguire il prelievo. La cosa più semplice è ripetere l'esame.
[#2] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
Si, in effetti vengo da un periodo in cui l'ansia e le preoccupazioni sono tante, seguite dallo stress naturalmente.
Sono quasi sicuro che il valore alto della prolattina sia dato da ciò.

Vorrei sapere però i valori normali di un'uomo della mia età dei dosaggi che ho citato.

Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Luigi Augusto Negro
24% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Gentile Utente,

i valori sono nei range di norma per tutti gli uomini post-pubertà dunque anche per la Sua giovane età

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
Dottore, vorrei capire una cosa.
nei miei valori eseguiti da un solo prelievo c'è

testosterone totale: 6,8 ng/mL compreso da un minimo di 4.5 a un massimo di 8.5.
Ho visto, invece, sul web che un uomo di 30 anni, ha il testosterone totale: 4,3 ng/mL compreso da un minimo di 3.0 a un massimo di 10,

Perchè cambiano i limiti (3 - 10)? E' questione di età? Oppure è una cosa soggettiva?

Vi ringrazierei se mi deste l'opportunità di comprendere.

Un abbraccio.
[#5] dopo  
Dr. Carlo Luigi Augusto Negro
24% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Gentile Utente,

il testosterone è un ormone presente in concentrazioni molto basse nel nostro sangue, infatti è dosato in nanogrammi anziche nei tradizionali milligrammi di molti degli altri componenti del sangue. In quanto tale è abbastanza difficile da dosare con gli apparecchi, ed apparecchi di dosaggio diversi hanno tarature differenti per quanto concerne i range di normalità. Questo accade anche per gli altri componenti del sangue, ma quando un componente è presente in piccola quantità la fluttazzione dell'intervallo di normalità è più ampio.
Per alcuni laboratori il range di normalità è 3-10 ng/mL per altrii 4.5-8.5.
Spero di aver risposto ai Suoi dubbi

Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
Perfetto, quindi il range (3-10 o 4.5-8.5) cambia a seconda del laboratorio in cui viene effettuata l'analisi.

E' stato molto chiaro.

Un abbraccio!
[#7] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
Mi scusi se riapro questa discussione, i dosaggi che ho eseguito sono sufficienti per definire al 100% la libido (organicamente parlando)?
Oppure c'è da analizzare anche il testosterone libero?
[#8] dopo  
Dr. Carlo Luigi Augusto Negro
24% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Il testosterone libero non viene più dosato perchè difficile da dosare, ma viene calcolato a partire dal valore di testosterone totale, SHBG e albumina. Avendo Lei un totale ampiamente di norma, e data la Sua età, in assenza di altre patologie, non è fondamentale.