Utente 333XXX
buongiorno a tutti. sono un ragazzo di 30 anni. Non sono fumatore, non bevo (solo un bicchiere di vino a pranzo ed uno a cena, rigorosamente rosso, e tre caffè al giorno, solo che da pochi giorni prendo il decaffeinato) e neppure (purtroppo) svolgo attività fisica.
Volevo un vostro parere:
da più di una settimana ho dei battiti accelerati. Oggi ho contatto i miei battiti al minuto, prima ne ho contati 68, poi, dopo 10 minuti erano 94. Ora accade una cosa: quando sento i miei battiti, appena metto in funzione il cronometro sento il mio cuore accelerare,come ansioso. Io sono un tipo ansioso e ipocondriaco ed infatti sto pensando che questi battiti accelerati che ho da una settimana possano portarmi ad un infarto. Sento anche il respiro corto spesso e volentieri. Può essere ansia oppure un qualcosa legato al cuore? Durante la giornata non faccio altro che pensare a questi battiti accelerati.
Premetto però una cosa in tutto ciò. Il tutto iniziò una settimana fa più o meno, 8 giorni fa per l'esattezza, quando ero in ospedale a trovare mia nonna molto malata che purtroppo è deceduta pochi giorni fa. Questi battiti possono essere collegati ad un' ansia da stress?
dovrei preoccuparmi di un infarto?
Ho cercato di essere più preciso e chiaro possibile affinché possiate consigliarmi al meglio.
Attendo così Vostre notizie, nel mentre Vi auguro buona giornata e buon lavoro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Credo che l'ansia le stia giocando un brutto scherzo....Se il problema continua faccia una visita cardiologica con ECG.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 333XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille dottore, solo un'altra domanda: alla mia età si è papabili di infarto o è raro?
PS nel mio messaggio iniziale omisi che negli ultimi giorni sto anche sostituendo mio padre al lavoro (portiere in un palazzo) e quindi mi sto svegliando in un orario compreso tra le 5:00 e le 5:30 del mattino, ma oggi finisco.
Grazie ancora
[#3] dopo  
Utente 333XXX

Iscritto dal 2014
PS peso 74 kg e sono alto 1:70 (avevo dimenticato di scriverlo)
[#4] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore il rischio di un infarto non è l'unico che ciascuno di noi può avere (anche se a 30 anni non è molto alto), ma potrebbe aver paura di un tumore o di una epatopatia o di malattie infettive varie e così via....ma in questo caso lei non vivrebbe più e l'ansia e la paura per qualunque tipo di malattia prenderebbero il sopravvento. Faccia una vita rispettando lo stile che ciascuno di noi dovrebbe avere (mangiare bene, non fumare etc etc) e non pensi a problemi che non ha e che potrebbero intervenire... Alla fine occorre anche essere fatalisti...
Saluti