Utente 340XXX
Buongiorno,
ho eseguito la settimana scorsa uno spermiogramma in quanto io e mia moglie stiamo progettando di avere un figlio.

Lo spermiogramma ha dato come indicazione "infertilità primaria", ed il principale problema sono un'alta concentrazione di batteri e la motilità degli spermatozoi che è la seguente:
a) 0%
b) 40%
c) 10%
d) 50%

Gli altri valori (numero, concentrazione, vitalità ecc...) sono nella norma.

Il tecnico del laboratorio che ha effettuato l'esame mi ha detto che la situazione non è ottimale ma che comunque non c'è da disperarsi, e di rivolgermi ad un andrologo.

Io ho già prenotato la visita ma, essendo le liste d'attesa molto lunghe, il primo posto disponibile è a luglio.

Vorrei intanto sapere cosa si intende per "infertilità primaria" e cosa implica questa indicazione data dall'esame sulla possibilità di concepire dei figli.
In secondo luogo vorrei sapere se una situazione come quella che vi ho descritto richiede di intervenire urgentemente o se posso aspettare la visita di luglio senza conseguenze. In tal caso, vi chiederei qualche consiglio sullo stile di vita da seguire per migliorare la motilità in attesa del consulto con l'andrologo e delle terapie che questi mi indicherà.

Vi ringrazio anticipatamente e vi auguro una buona giornata.
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Igino Intermite
24% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Non si tirano conclusioni sulla base di un solo spermiogramma, se questo risulta alterato. Le consiglio di ripetere spermiogramma e spermiocoltura e rivalutare la situazione.
[#2] dopo  
Dr. Pierfrancesco Palego
24% attività
4% attualità
16% socialità
MESTRE (VE)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,

lungi da me fare il provocatore, ma lo spermiogramma dal Lei effettuato, secondo i parametri W.H.O. aggiornati nel 2010, è normale:
Motilità A = zero %
Motilità B = 40%
Motilità C = 10%
Motilità D = 50%

Parametri di normalità della motilità sec. WHO 2010:
1. Motilità PROGRESSIVA (A+B) > 32% (Lei arriva al 40%, quindi rientra nei parametri);

2. Motilità Totale (A+B+C) > 40% (Lei, anche in questo caso, rientra nei parametri arrivando al 50%).

Gli altri parametri non li ha specificati, per cui, come può ben capire, mi guardo bene dal dare un parere: anche se Lei li definisce "normali", solo lo specialista andrologo può esprimersi in merito se vogliamo evitare ulteriori grossolani equivoci.

Per quanto riguarda la presenza di batteri, non è dirimente: bisogna effettuare una spermiocultura+eventuale antibiogramma.

Spero di averla aiutata a capire che l'esame seminale, altrimenti detto "spermiogramma", è un esame particolarmente delicato, che lascia spazio alle più disparate interpretazioni (spesso fuorvianti e contraddittorie se non inquadrate in un preciso protocollo diagnostico), deve essere eseguito in un Centro specialistico di Andrologia o di PMA (Procreazione Medicalmente Assistita) nel cui contesto ci sia la consulenza andrologica.
Ma non basta: sempre secondo il WHO 2010 ne vanno eseguiti due (nello stesso laboratorio) nell'arco di 90 giorni e poi fatta la media dei due, poichè trattasi di un esame poco "preciso" per dirla in parole povere.

Tenga infine a mente che lo spermiogramma il più delle volte non decreta il limite tra infertilità e fertilità, ma piuttosto quello tra normozoospermia (parametri che rientrano in determinati range di riferimento) e dispermia (parametri al di fuori di tali range). Capisco che sia un pò difficile seguirmi, per cui La rimando al Suo andrologo di fiducia, il quale non si limiterà allo spermiogramma, ma farà una valutazione completa dell Sua fertilità, basandosi anche su pattern ormonali, esami strumentali, ecc...
Sono certo che il Collega saprà risolvere i Suoi dubbi nella maniera più netta e convincente.


Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera,
vi ringrazio infinitamente per la rapida ed esauriente risposta. Farò tesoro dei vostri consigli e, in attesa della visita andrologica, farò altri esami di modo da presentarmi all'appuntamento con tutta la documentazione del caso.
Vi ringrazio e vi auguro una buona serata.
Cordiali saluti.