Utente 340XXX
buongiorno,volevo chiedere un consulto circa lo spermiogramma di mio marito di anni 40.è circa un anno che proviamo a concepire.
dopo 4 giorni di astinenza:
concentrazione spermatozoi 51 milioni/ml
num totale 331 milioni
forme normali 19% (> o uguali al 14% kruger et al 1986)
test di capacitazione:ottima risposta al trattamento
sperm slow test:80%spermatozoi tipo 2 immaturi;20%tipo 1 maturi---->conclusioni:LIQUIDO SEMINALE NON MATURO
CHE SIGNIFICa?
CHE DOBBIAMO FARE?
GRAZIE IN ANTICIPO SE VI INTERESSERETE DEL NST CASO

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,lo spermiogramma eseguito non segue i consigli forniti dal WHO 2010 e,comunque é poco comprensibile ai fini di una diagnosi che non può prescindere dal tempo da cui cercate un figlio,dalla diagnosi ginecologica e,soprattutto,da quella ancrologica.E' stato mai visitato suo marito?Ho la sensazione che il caso sia seguito dal solo ginecologo…Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
gentile dottore,mio marito è un collega...solo specialista in un'alta branca.le analisi dello sperma le abbiamo fatte a chianciano dove si occupano di fecondazione assistita quindi un centro specializzato.tutti i valori fanno riferimento allo who 2010 tranne quella .
cmq gli altri valori si capisce che sono più o meno nella norma.
l'unico valore che ci interessava capire meglio è quello dello sperm slow test o sperm hyaluronan binding assay che ci dice sperma non maturo.
cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Pierfrancesco Palego
24% attività
4% attualità
16% socialità
MESTRE (VE)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,

anche a me pare tutto a posto per ciò che riguarda il numero degli spermatozoi (concentrazione e numero totale).

Mancano invece i dati della motilità, molto più importanti dello "Sperm Slow Test".

Poi i dati della morfologia sono studiati sec. Kruger e non secondo il WHO aggiornato al 2010, come giustamente ricordava il Collega Dott. Izzo.

Lo Sperm Slow Test invece serve per selezionare gli spermatozoi migliori da utilizzare per le tecniche di PMA (ICSI-IMSI-FIVET-IUI ecc..), ovvero senza frammentazione del DNA e senza enzimi riconosciuti come mediatori fondamentali del processo apoptotico (morte cellulare). Gli spermatozoi che si legano all'acido ialuronico sono dunque "i migliori" (detto in parole povere) e il ginecologo li utilizzerà per la PMA.

I dati in letteratura non son ancora corposi da dare un'importanza così netta a tali test (sperm slow, birifrangenza, MSOME, ecc).

Sono, diciamo così, degli accorgimenti in più che si utilizzano in caso di ripetuti fallimenti nei tentativi di concepimento con tecniche PMA.

La saluto cordialmente.

[#4] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
gentile dottore innanzitutto grazie della risposta.
la motilità tot è del 69%,tipo a(rapida)35%,tipo b lenti o irregolari 27%,tipo c non progressivi 7%.
detto ciò e visto che anch'io ho fatto i principali esami ginecologici.secondo lei come ci dobbiamo comportare?
[#5] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
ma senza spermatozoi che si legano all'ovulo c'è ugualmente la possibilità di concepire??
[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
…gli spermatozoi non si "legano all'ovulo",fino a …prova contraria…Non ci trasmette il parere dello andrologo di riferimento,a mio avviso più probante dei tests cui fa riferimento.Cordialità.
[#7] dopo  
Dr. Pierfrancesco Palego
24% attività
4% attualità
16% socialità
MESTRE (VE)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Rispondo anche io visto che nella domanda sulla motilità la Signora mi chiama direttamente in causa.

La motilità è ottima, così come gli altri parametri seminali di primo livello.
Purtroppo però, lo spermiogramma non è sufficiente per dare un parere definitivo sulla fertilità di Suo marito.
Serve, come già Le ha suggerito il Collega Izzo, una visita andrologica completa e l'esecuzione di altri esami, per lo meno un assetto ormonale completo e un'indagine strumentale come l'ecocolordoppler scrotale più eventuali altri esami che potrebbero rendersi necessari in base all'esito della visita specialistica.
Trovo assurdo che si diano delle "etichette" di fertilità sulla base del solo spermiogramma, eppure è ancora un'abitudine troppo diffusa.....