Utente 492XXX
alla mia nipotina di sette mesi hanno diagnosticato una miocardite. Premetto che la piccolina, non ha mai dato nessun sintomo. Infatti durante l'ultima visita dalla pediatra, circa 10 giorni fa. il medico ha evidenziato un leggero soffio e richiesto subito un ecg ed una eco. quest'ultima ha confermato la diagnosi.
la parte sinistra del cuore e' completamente atrofizzata, . il giorno dopo l'abbiamo ricoverata in ospedale. adesso e' in terapia con medicinali per aiutare il cuore, in attesa di una risonanza magnetica, intanto stanno ancora vedendo da cosa puo' essere stata provocata e la ricerca idi un virus, la bimba non ha nessun sintomo gioca e mangia inoltre e' pure cresciuta 100 grammi. ma e' mai possibile che dopo 10 giorno non sanno ancora cosa fare con certezza. Ci hanno detto che l'ospedale di Ancona , dove e' attualmente ricoverata la piccina e' un buon ospedale, ma noi siamo solo disperati...Son 3 giorni che la preparano per una a risonanza. oggi l'hanno messa in terapia intensiva e vogliono farle una biopsia. non so cosa pensare.. vorrei che qualche medico mi rispondesse e mi spiegasse cosa sta succedendo... noi non vogliamo perderla vogliamo fare qualsiasi cosa per salvarla...


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La miocardite e' una malattia del muscolo cardiaco legata ad una infezione virale.
DI solito queste patologie evolvono benignamente: in una piccola percentuale di casi possono evolvere negli anni in cardiomiopatie dilatative.
MA tenga presenti che l' Ospedale di Ancona e' famoso in tutta Italia per la sua cardiologia e quindi la bambina e' in mani eccellenti.
Confidi in quei medici.
Un augurio da tutti noi di Medicitalia

cecchini