Utente 624XXX
Scrivo per sottoporvi il caso di mio padre di anni 68,fumatore.
Dall'ultima ecografia risulta un'accenno di ecstasia all'aorta addominale del diametro di 25 mm.
Risulta altresi un'ecstasia iliaca con diametro trasverso di 28 mm ed anteroposteriore di 34 mm per un'estensione longitudinale di circa 3,5 cm con apposizione trombotica e lume verso di 12 mm.
Non avendo idea del problema chiedo gentilmente un parere su come agire sia in senso strettamente medico-chirurgico sia su un corretto stile di vita da adottare.
Ringraziando anticipatamente per qualsiasi informazione vogliate fornirmi porgo cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Simone Carulli
24% attività
4% attualità
8% socialità
TREVIGLIO (BG)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
penso che sia utile innanzitutto completare lo studio della dilatazione dell'arteria iliaca con una TC addome con mdc se non ci sono controindicazioni specifiche.
Dopo questo esame sarà possibile una più precisa valutazione vascolare sul tipo di strategia da adottare.
Nel frattempo provi a convincere suo padre a smettere di fumare e verifichi che la pressione arteriosa sia sotto controllo.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 624XXX

Iscritto dal 2008
Ringrazio vivamente il medico per la solerte risposta.