Utente 218XXX
Salve dottore, sono un ragazzo di 37 anni alto 1.75 75kg, in pasato ho abusato di sostanze quali anfetamine extacy cocaina e chi sa quale altra schifezza,ora la mia vita è cambiata e sono unùomo nuovo ormai da 10 anni, premetto che sono un tipo ansioso e durante la mia vita ho avuto vari episodi di attacchi di panico e sintomi di varia origine e che con analisi specifiche non è satto rivelato alcun che, tranne stato dànsia, ma i miei sintomi sono reali, come le innumerevoli extrasistole che mi accompagnano nei momenti di tensione o stress, insomma ieri andando a ritirare un esame per la patente che per me era molto importante e dubitando dell`esito mi è venuta una forte ansia per paura di non averlo passato, vabbè apparte questo sono rimasto in attesa qualche ora prima di sapere l`esito, tutto questo tempo in ansia mi ha provocato non poco stress, avevo il battito accellerato mani sudatissime e quando respiravo, se facevo respiri profondi mi venivano fitte al petto, sotto il cuore per intenderci, come se avessi un tubo che collega cuore e gola e lo tendessi fino a sentire il dolore,e un fastidio tipo bruciacchiare al cuore, e le fitte quando respiravo o mi distendevo per cercare di rilassarmi, ho pensato che non fosse normale, alzandomi dalla sedia ,dove aspettavo l`esito, il cuore ha cominciato a gorgogliare ed ecco dinuovo le extrasistole, vabbe finito lìncubo torno a casa con la patente e felice di aver conseguito l`esame e di averlo passato. il giorno dopo a lavoro mi sentivo bene, ma verso la fine del turno di 8 ore, un po stressante e pesante ho cominciato ad avvertire un leggero sbandamento, a un certo punto mentre camminavo ho visto una cosa luccicare per terra, ma non cèra nulla e ha cominciato a girarmi la testa quasi un mancamento, e facevo fatica a restare normale, mi stavo sentendo veramente male, gia mi successe una cosa del genere e mi portarono un ospedale con la pressione molto alta tipo 190/110, cmq il tutrno è finito di li a poco e tornando a casa è passato tutto. allora in passato ho fatto esami al cuore, anche un pack toracico, ma durante le visite i sintomi erano in letargo quindi non è stato evidenziato niente di anomalo, le extrasistole sono frequenti soprattutto se ce una situazione di stress improvviso e se faccio sforzi improvvisi senza riscaldamento avvolte mi si mozza il fiato, ormai non so piu che fare sono 8 anni che convivo con questi sintomi che mi hanno cambiato la vita.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi da quanto riporta non è il cuore il suo problema....Sembra che lei soffra di veri e propri attacchi di panico. Per me deve rivolgersi ad uno psicologo.
Saluti cordiali