Utente 274XXX
Gentilissimi Dottori,
ho 41 anni sesso maschile, altezza 170 cm e peso 82 kg,ex fumatore Oramai corro da un anno una mezz'oretta 3 volte la settimana, perchè dicono faccia bene. Circa 2 anni fa mi feci eco stress saltando sui gradini, e mi diedero il certificato agonistico. 3 mesi fa l'ecodoppler el'ecg, con risultato mi disse il cardiologo ottimale, avevo il cuore al 70%, quindi buono tutto. Io soffro di panico e quando vado nella corsa veloce, sento qualche battito mancante, cosa che mi spaventa tanto, sento come il cuore che si fermi e poi riprenda il suo normale ritmo, cosa che quando ero più giovane non mi capitava.Io soffro di panico e delle volte sento il cuore che sfarfalla. Ma siccome vorrei appprofondire la cosa cosa mi consigliate.Dalla corsa non riesco ad avere miglioramenti significativi, vado sempre allo stesso livello d quando ho incominciato sia pur correndo alle volte anche un'ora di seguito.Dovrei cambiare sport? Ho fatto l'holter ed è tutto ok nessuna ischemia riconducibile da extrasistoli.Cos'altro devo fare, forse uno studio elettrofisiologico leggendo da internet. O smettere di correre e fare sforzi'grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
LA cosa piu' intelligente da fare e' un Holter cardiaco ed un Test da sforzo su cicloergometro o tapis roulant, dal momento che il test di Master (gradini) non ha alcun valore , dal momento che non viene monitorizzato l'ECG durtante la prova.
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
Dottore l'Holter cardiaco lo feci 2 mesi fa ed era tutto ok. Il cardiologo mi disse che non c'era bisogno del test da sforzo in quanto l'ecodoppler era perfetto, e che queste aritmie erano normale e riconducibili al panico.Ma io non penso che il panico possa provocare questi battiti mancanti. grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le ho gia detto il mio pensiero.
Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
Ok dottore lo farò senz'altro. Dottore un'altra domanda ma è proprio vero che correre 30 minuti 4 volte la settimana faccia bene, o previene malattie cardiovascolari. Non è che andiamo a sollecitare con gli sforzi rituali il cuore?un famoso politico diceva che tutti i suoi amici sportivi l'avevano lasciato da un pezzo.grazie
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Piu' che correre fa bene il camminare almeno un'ora al giorno a passo svelto.
In ogni caso la quantita' dell'esercizio fisico che lei riporta e' sicuramente di sicurezza.
Arrivederci
[#6] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
Grazie Dottore l'aggiorno non appena faccio gli esami.Grazie
[#7] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
Dottore a luglio del 2014 ho fatto il test da sforzo cicloergometrico tutto neg.fino al 95% di sforzo poi finito per usura muscolare. Le analisi del sangue mi danno una carenza di vit.d e di ferro, nonostante gli altri valori siano ottimali. Riesco a correre blandamente per un'ora e fare 7 km fare 50 flessione, ma poi ci sono problemi e molto li rilevo con il tempo freddo e brutto o dopo un rapporto sessuale che sento dolore al petto, qualche aritmia e mi viene il fiato corto. Non riesco a capire faccio sforzi di un'ora di corsa e poi dopo un rapporto sessuale mi sento a terra. cosa può essere? L'ultimo holter cardiaco l'ho fatto a gennaio 2014.devo ripeterlo o fare altri indagini?
[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Beh la prova da sforzo che lei indica e' molto confortante. Ma se continuasse ad avere dolori toracici solo da sforzo o da aqttivita' sessuale forse sarebbe meglio eseguire una scintigrafia miocardica da sforzo
Ne parli con il suo medico
arrivederci
[#9] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
dottore è un esame invasivo questo
in cosa consiste. Io prendo il cialis 5 mg per problemi di erezione in quanto mi ahhno operato molto giovane per ka prostata, e forse lo sforzo si moltiplica lei cosa dice in merito. L'altro ieri ebbi un rapporto la sera e la mattina e dopo un'ora mi sentivo male camminando mi mancava il respiro. Presi delle benzo azepine per calmarmi e poi andai a casa a dormire, poi il freddo amplifica i sintomi.
[#10] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La prova da sforzo NON è invasiva. E gliela consiglio
Buon anno
[#11] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
grazie dottore
[#12] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
dottore io ne ho parlato con il mio medico e mi ha detto che il mio è un problema di ansia in quanto se prendo 15 gocce di en mi passa subito questo dolore, quindi secondo lui è un problema di ansia.In effetti se prendo questi maledetti ansiolitici dolori al petto non ne ho. Mi ha detto di fare questa breve cura e poi vediamo gradatamente di sospendere. Lei cosa mi dice in merito. Poi vedendo i risultati del test e dell'eco mi dice che è contrario . al che io gli ho detto di farmi fare almeno l'holter cardiaco e provare ad avere un rapporto sessuale con l'holter e valutare la mattina dopo. se è l'ansia è un qualcosa di tremendo, di agghiacciante. al pronto soccorso ti fanno l'ecocardiogramma el'ecg e poi ti mandano a casa ed è già successo 2 volte per dei pregressi attacchi di panico.grazie dottore
[#13] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Anche io penso che sia ansia. Ma una prova da sforzo non si nega a nessuno
Arrivederci
[#14] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
ok dottore la aggiorno sulla scintigrafia da sforzo al miocardio....ma dopo quest'esame potremmo eventulamente sapere una diagnosi sicura....e lei su bari conosce un bravo cardiologo