Utente 328XXX
Salve a tutti.
Sono stato circonciso teoricamente in stile libero(almeno mi pare di aver capito dalla prima visita con l urologo che poi mi ha operato) circa 15 giorni fa.
Il giorno sucessivo all operaziome mi sveglio e appena tolte le garze dalla zona sottostante del pene inizio a perdere gocce di sangue macchiando pure per terra.
In preda al panico bendo tutto in fretta e furia per bloccare il sanguinamento e basta.
Da li in poi ho sempre trovato macchie di sangue sulle bende , molte volte secco.
Appurato il fatto che i sanguinamenti non mi parevano normali a distanza di 13 giorni inizio a controllare se ci possano essere dei problemi.
Noto che nella parte sotto del pene, in zona prepuzio manca un punto e sinceramente credo sia caduto la prima notte visto che ho avuto 8 erezioni.
A questo punto provo a ritrarre il prepuzio rimasto ( ho il glande sempre scoperto) e noto che in tutta la circonferenza è tenuto dai punti e dalla pelle ormai cicatrizzata, mentre nel punto on cui non c è il punto si crea una voragine.
Li due lembi di pelle si staccano.
Il mio medico di base mi ha prescritto connettivina plus da applicare ddue volte al giorno.
E dopo tre giorni posso dire che i risultati non ci sono.
Se provo a far scorrere il prepuzio il buco si crea lo stesso.
Cosa dovrei fare ? Il medico ha detto che non serve rimettere il punto ma ho i miei dubbi.
Il mio terrore è in primis di fare infezione e in secondo luogo che la cicatrizzazione non sia delle migliori oltre che qi tempi piu lunghi di guarigione.
Cosa mi consigliate?
Grazie mille della disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

il consiglio, da questa postazione, ora è quello di ricontattare, senza ansie e furie inutili, il suo urologo di riferimento, il medico che l'ha operata; solo lui è la persona in grado di darle l'indicazione corretta di cosa fare dopo avere visto in diretta quale è il suo reale problema.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 328XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille dottore del tempo dedicato, farò come suggerisce.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!