Utente 341XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 25 anni e mi sono sottoposto ieri ad un intervento chirurgico per asportazioni di molteplici condilomi nel canale anale tramite diatermocoagulazione.
Ora sto facendo le medicazioni post intervento, ma sono preoccupato per la possibilità di recidive.
è possibile evitare recidive attraverso terapie immunitarie o antivirali sistemiche?..
purtroppo essendo stati operati condilomi interni al canale anale non posso usare rimedi topici. Vorrei appunto evitare con ogni mezzo una recidiva dato che il post intervento risulta essere molto doloroso e non vorrei ripeterlo.
grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
In commercio ci sono molti prodotti che si attribuiscono capacità di <rinforzare il sistema immunitario >. Trattasi in genere di integratori , che possono essere assunti , ma senza troppe aspettative, chiaramente.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 341XXX

Iscritto dal 2014
Grazie Dottore per la sua tempestiva risposta.
Quello che mi chiedevo è come mai per un herpes si può assumere del semplice aciclovir e per una condilomatosi da hpv no.
Ho letto in rete riguardo al cidofovir per via endovenosa e all'interferone, che sono entrambi utili a combattere l'HPV.
Perchè nessuno ne parla o effettua queste terapie se sono tanto efficaci questi farmci contro il virus?
possibile che se davvero esistono questi farmaci efficacissimi ancora ci si ostina a trattare le condilomatosi con dolorosissimi interventi chirurgici?
Ho oltretutto letto di un rimedio che a parer mio è molto "rimedio della nonna". vale a dire l'aceto di mele..molte persone dicono che basta applicare l'aceto per far letteralmente sbriciolare e staccare i condilomi in pochissimi minuti... lei pensa che sia davvero possibile una cosa del genere?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
vi è notevole differenza tra un herpes virus e un papilloma virus. E quindi quello che funziona per uno non funziona per l'altro.E pure interferon ed altri che sono statiusati hanno spiacevoli percentualli di fallimento.L'aceto di mele meglio lasciarlo perdere:non serve.Al limite una minima reazione del tipo acetobianca, cioè di evidenziazione
cordialità