Utente 309XXX
Buongiorno, un pò di tempo fa ho già chiesto un sonsulto. Più o meno un mese fa tramite raggi mi hanno diagnosticato artrosi cervicale, un ortopedico mi ha prescritto Kafenac per 10gg e neurassial per 30gg. Dopo la cura sinceramente andava molto meglio. Oggi dopo una settimana che non prendo più antiinfiammatori sto ricadendo nei soliti sintomi: mal di testa dolori al collo (molto meno forti dell'inzio) dolori alle braccia (bicipiti e tricipiti) e alle spalle. La cosa più strana e che dopo uno sforzo continuato i muscoli il giorno dopo mi fanno ancora più male, come se avessi ripreso un allenamento dopo un mese di stop, cosi come anche le gambe nella parte posteriore di entrambe le coscie, le quali a periodi me le sento deboli/molli. I dolori muscolari alle gambe dopo un po di riposo mi passano, invece le braccia me le sento sempre deboli. Il mio medico curante mi ha consigliato di farmi vedere da un neurologo, perchè secondo lui potrebbe trattarsi anche di fibromialgia, secondo voi questi sintomi possono assomigliare alla fibromialgia? e poi e possibile che è tutto venuto in concomitanza all'artrosi cervicale?

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
I sintomi da soli (e parlo in generale, e non riferendomi a quelli da Lei riportati) possono essere presenti in numerose patologie. La capacità del medico sta nell'ascoltare la Sua descrizione, nel farLe domande mirate, nel visitarLa, nel prescrivere accertamenti mirati in base a quanto emerso dall'esame clinico e infine nel visionare gli esami richiesti, integrando fra loro tutti gli elementi di cui alla fine dispone. A questo punto sarà in grado di stabilire qual è la Sua patologia (o quali sono, perché spesso si sovrappongono due o più condizioni patologiche, che richiedono trattamenti distinti). Se il Suo medico ipotizza che si tratti di fibromialgia è necessario approfondire questo aspetto con uno specialista (in genere il Reumatologo) che valuti i sintomi che riferisce e i segni che rileverà (ad esempio esaminando i tender points) . Per quanto riguarda l'artrosi cervicale, ho qualche perplessità vista la giovane età e visto il referto riportato in un precedente consulto, ma non avendo visto le immagini e non avendoLa visitata non ho elementi per giudicare la diagnosi che ha ricevuto, ma in ogni caso la fibromialgia è indipendente dall'artrosi cervicale.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Grazie dottore per la sua risposta , certamente andrò da un Reumatologo, solo un' altra cosa perchè invece mi hanno indirizzato dal Neurologo? cosa centra?

Saluti
[#3] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Questa domanda non la deve fare a me :-) Forse è un Neurologo che si occupa di fibromialgia. Del resto se cerca "fibromialgia" in questo sito con l'apposita finestrella di Google in alto al centro della pagina troverà scritti di neurologi, anestesisti e molti altri specialisti. Personalmente quando ho avuto il sospetto di fibromialgia ho sempre indirizzato il paziente al Reumatologo, e non ho ancora avuto motivi per cambiare idea. Nell'Ospedale Civile della città che ha indicato c'è un Servizio di Reumatologia: provi a informarsi lì. Ci tenga aggiornati, se vuole.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille dottore