Utente 182XXX
Gentile Professore,
fin dall'adolescenza ho il pene che quando e' in erezione assume una forma tipo banana la quale peraltro non mi ha mai dato problemi durante il coito. Siccome mi sembrava che negli ultimi anni questa curvatura si fosse accentuata(ho 44 anni) sono andato farmi visitare temendo il Peyronie. Lo specialista ha escluso questa malattia. Inoltre, sempre negli ultimi anni ho notato che il mio pene si e' come spostato verso destra, non come curvatura, ma ruotando dalla base su se' stesso,pendendo verso destra come se pesasse di piu' sul lato destro. Lo specialista mi ha detto che la causa sarebbe il maggior volume dei alcuni vasi sanguigni ma a dire il vero non ci ho capito granche'.
Le chiedo:
1) potrebbe spiegarmi il perche' di questa rotazione del pene che fino a qualche anno fa non avevo? Puo' essere sintomo di qualcosa di negativo? Puo' forse dipendere dalla posizione che assume nelle mutande visto che lo tengo sul lato destro?
2)siccome non ho il Peyronie, e' possibile che la curvatura a banana si sia potuta accentuare pur in assenza di quella malattia?
Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il pene non muta posizione a seconda di dove é posizionato negli indumenti intimi.Dinanzi ad una diagnosi negativa,si goda il benessere locale.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
car5o lettore,

la sua deviazione congenita dell'asta se non le crea problemi "estetici" e se le consente di penetrare ed avere piacevoli rapporti sessuali non deve essere corretta.
Qualche volta ci possono essere piccole accentuazioni o rotazioni dei corpi cavernosi. .La IPP in genere non c'entra nel fenomeno.
si tenga sotto controllo e consulti un andrologo
vari saluti.