Utente 341XXX
Buona sera,
circa 20 gg fa, durante un movimento di abbassamento sulle ginocchia e contemporanea torsione verso sinistra ho accusato forte dolore al ginocchio dx. Ho avvertito chiaramente una torsione all'interno del ginocchio. Dopo i primi giorni con dolori molto forti ho assunto una compressa di antinffiammatorio al giorno per 6/7 gg. Il dolore è diminuito notevolmente ma non riesco a camminare piegando il ginocchio se non per pochi minuti dopo averlo tenuto a riposo in scarico.
La diagnosi della risonanza magnetica è la seguente: menisco laterale a conformazione discoide incompleta con irregolare ipersegnale del corpo-corno anteriore da lesione meniscale con componente radiale sul margine libero; si associa ampia diastasi capsulo-meniscale.
Non apprezzabili significative alterazioni di morfologia o segnale da riferire a lesioni a carico del menisco mediale, sublussato esternamente.
Conservati calibro, decorso e segnale dei legamenti crociati e collaterali.
Reazione sinoviale diffusa con edema retrorotuleo; piccola cisti sinoviale del cavo popliteo.
Rotula alta in iperplessione esterna su troclea dispasica; aspetto relativamente ispessito del margine condrale rotuleo.
Mi hanno detto che bisogna intervenire artroscopicamente. Vorrei sapere se potrò riprendere a camminare normalmente e se potrò correre a livello non agonistico. Cosa presumibilmente non potrò più fare e a quali conseguenze post intervento vado incontro a breve medio e lungo termine.
Oltretutto vorrei sapere se l'intervento ha margini di rischio che possano compromettere la mia regolare vita futura.
Ho 44 anni e peso 57 Kg.
Ci sarebbe la possibilità che con ulteriore tempo potrei evitare di sottopormi all'intervento?
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Con un referto di risonanza magnetica di questo tipo, credo che non ci sono dubbi sulla necessità di un intervento chirurgico per via artroscopica.
Dopo l'operazione riprenderà una vita più che normale.
Se non decidesse per l'intervento, potrà avere problemi sia di deambulazione sia di blocco articolare per complicazioni legate al menisco discoide lesionato.
A mio personale parere, non le consiglio di evitare l'intervento chirurgico.
Auguri