Utente 341XXX
Buonasera,
sono un ragazzo di 23 anni e vi contatto perchè circa 8 giorni fa sono andato da un dermatologo poichè avevo notato dei "pallini bianchi" nel prepuzio (a fianco del frenulo). Dopo avermi diagnosticato delle cisti sebacee ha proseguito con la rimozione tramite laser delle stesse. Mi ha detto che si sarebbero dovute formare delle croste che si sarebbero staccate da sole dopo una settimana. A distanza di 8 giorni però le croste non si sono ancora formate. Volevo sapere se è normale oppure se devo ritornare a farmi visitare dal medico che ha eseguito l'intervento.
Volevo chiederVi inoltre il tempo medio di guarigione e la ripresa dell'attività sessuale per un "intervento" simile.
Vi ringrazio anticipatamente per le Vs. gentili risposte.
cordialità

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Di regola la rimozione di formazioni cutanee , quali le sue, col laser presumibilmente CO2,lascia lesioni erose che tendo a ricoprirsi di croste ematiche.
Potrebbe però essere che il collega sia rimasto superficiale.
Magari una telefonata o un controllo, per tranquillità ,si può fare!
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 341XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la risposta. Approfitto della sua gentilezza per chiederLe ulteriori chiarimenti: mi è stato consigliato di applicare dermacit crema oppure connettivina: quale ritiene migliore in questo caso?
quali sono i tempi medi effettivi di guarigione e ripresa dell'attivitò sessuale? grazie
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Qui purtroppo non riesco ad entrare nel caso specifico perché non so esattamente la portata e natura esatta dell'intervento.
In generale si applicano creme antibiotiche ,e la ripresa e ' veloce , in poche settimane le ferite rimarginano, però in linea generale.
Cordialità