Utente 412XXX
Buongiorno.
Espongo brevemente il mio problema.
Circa 15 anni fa (ho 62 anni e peso 53 kg) , mi e'' stata diagnosticata una osteopenia che con il tempo , grazie forse anche all''assunzione per 5 anni di arimidex (dal 2005 al 2010) , si e'' trasformata in osteoporosi.
L''ultima MOC evidenziata T-score femore -2,8 e colonna -3,6.
I valori sono comunque fermi da 2-3 anni.
Ho fatto terapia ormonale sostitutiva (vedi cancro al seno?????) e contemporaneamente bifosfonati. Prima con iniezioni settimanale e poi con pillola mensile.
Da circa due anni , cioè da quando la dentista mi ha messo in guardia circa la necrosi mandibolare, mi sto ponendo il problema dei bifosfonati .
Ho cominciato a leggere e ad informarmi e ho capito che un certo stile di vita e una corretta alimentazione può essere efficace per contrastare la malattia senza l' assunzione dei farmaci.
Ne ho parlato con l''endocrinologo, con l''oncologo e con il medico curante ma tutti e tre mi hanno dato della matta e mi hanno detto di continuare con i bifosfonati.
Sono andata ancora avanti ma ora, dopo aver letto The china study e altro, mi sono decisa e ho smesso da 2 mesi di assumere i farmaci .
E'' un anno che sto cercando di passare all''alimentazione vegana. Non ci sono ancora riuscita ma ho in ogni caso cambiato alimentazione. Molte verdure e frutta, semi di lino, di sesamo, di girasole, frutta secca quasi niente latticini, quasi niente carne, quasi niente zucchero, quasi sempre cereali integrali e legumi.
Prendo una fiala al mese di vitamina D da cento . Faccio quasi giornalmente camminate veloci per 1 ora o piu', a volte bicicletta e altro. Farò la MOC tra un anno e forse capirò se sono sulla buona strada.
Nel frattempo mi piacerebbe sapere la Vostra opinione anche perchè il fatto di non essere supportata da un medico in questa mia decisione mi crea ansia .
grazie.
Saluto cordialmente
[#1] dopo  
Dr. Sandro Morelli
28% attività
4% attualità
16% socialità
VELLETRI (RM)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Cara paziente, vedo che utilizza spesso i nostri consulti. Io sono un medico omeopata e cerco di curare i pazienti utilizzando farmaci il meno possibile, ma naturalmente controllo i pazienti regolarmente da medico tradizionale. Sta facendo molto bene, camminare (ma non c'è bisogno di andare veloce, 4-5 km/ora sono più che sufficienti. Per l'osteoporosi bisogna prendere il sole ed usare l'olio extravergine di oliva "crudo". Poi le dò il nome di un sito dove può cercare gli alimenti che contengano calcio e vitamine. "INRAN banca dati alimenti".
Poi il solito consiglio che dò a tutti i pazienti, il fai da te può essere pericoloso, se cerca la cura alternativa, vada da un medico omeopata. Il medico omeopata si prenderà cura di tutto il paziente con le sue malattie, e non una malattia alla volta.
[#2] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2007
Buonasera Dr. Morelli,
si, utilizzo molto questo canale soprattutto quando mi prendono momenti di ansia e cerco una risposta veloce ai miei dubbi.
Devo dire che ho sempre trovato medici competenti e gentili che mi hanno sempre risposto velocemente.
Consiglio sempre questo sito.
La ringrazio per i suoi consigli e sono contenta di sapere che approva la mia decisione.
Mi fa sentire meno sola.
Avevo già pensato di rivolgermi a un omeopata anche per un problema di rinite che non riesco a risolvere ma nel caso dell'osteoporosi non sarebbe più adatto un nutrizionista?
Lei saprebbe mica darmi qualche nominativo di medici che operano a Pisa?
Grazie di tutto.
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Sandro Morelli
28% attività
4% attualità
16% socialità
VELLETRI (RM)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Utilizzi la ricerca medici non convenzionali sul nostro sito.
[#4] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2007
Vedo ora la risposta. Grazie