Utente 330XXX
Gentili dottori, avrei un quesito da porvi.
Sono un ragazzo di 30 anni, il mio peso è di 77 Kg e, praticando bodybulinding, ho acquisito una discreta massa muscolare. Ho assunto con regolarità BCAA per 7 mesi consecutivi, con un minimo di 5g nei giorni di riposo e 15g in quelli di allenamento. Circa 20 giorni fa ho deciso di sottopormi ad analisi del sangue da cui è emerso il valore della creatinina fuori range (1.50 rispetto al valore massimo di 1.40) e azotemia nei limiti della norma. A causa di impegno universitari ho deciso di sospendere l'attività fisica e l'assunzione di integratori, ma a 20 giorni di distanza, sottoponendomi di nuovo ad analisi del sangue, con sconcerto ho appurato che il valore della creatinina è salito ad 1.55. Continuo a praticare una dieta molto proteica e mi rendo conto di aver diminuito la quantità di acqua ingerita rispetto ai periodi di allenamento........ma credevo che il valore elevato dipendesse dagli integratori di amminoacidi ramificati!! cosa mi consigliate? sono a rischio di insufficienza renale?
Grazie a tutti i professionisti che vorranno rispondermi
Cordialmente
[#1] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Egregio signore,
Riduca carico proteico e beva non meno di 2 litri di acqua al giorno vedrà che le analisi torneranno nei limiti.
Un caro saluto
[#2] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la tempestiva risposta. Sto riprendendo da qualche giorno l'attività fisica, evitando l'assunzione di integratori e cercando di assumere una giusta quantità di proteine ricavandole dal pesce, dai legumi e dalla soia. Speriamo basti. Un'ultima domanda: tra quanto ritiene che possa effettuare delle nuove analisi di controllo?

P.s. ho anche i valori dei trigliceridi moderatamente elevati,quindi non so più cosa mangiare per tenere tutto sotto controllo. Fortunatamente sia la glicemia che il colesterolo sono nella norma

Cordialità