Utente 341XXX
Buonasera,
Scrivo questo quesito in quanto sono in una situazione da cui da molto tempo non riesco a venirne fuori, chiedo un vostro illustre parere.

Da molti mesi (circa 6 mesi ) accuso un dolore che definirei cronico nella parte medio alta della spalla destra, ho eseguito dei raggi e la risonanza magnetica dove i elenco il referto:

Risonanza Magnetica:
MINIMA SCOLIOSI DESTRO CONCAVA , MODERATA ACCENTUAZIONE DELLA CIFOSI CON PUNTO DI FULCRO NEL SETTORE MEDIO-distale.

APPUNTIMENTO OSTEOFITOSICO DEGLI SPIGOLI CONTRAPPOSTI DEI METAMERI NEL SEGMENTO MEDIO-INFERIORE, IN QUESTE SEDI GLI SPAZI DISCALI APPAIONO LEGGERMENTE RIDOTTI.

NON SI EVIDENZIANO CEDIMENTI VERTEBRALI

MINUTO ANGIOMA A LIVELLO DI D8

NEI LIMITI I DIAMETRI DEL CANALE VERTEBRALE

PROCIDENZA PARAMEDIANA DESTRA DEL DISCO COMPRESO TRA D7 E D8

MINIMA PROTUSIONE DISCALE PARAMEDIANA SINISTRA A LIVELLO D8-D9

PICCOLA ERNIA DISCALE PARAMEDIANA SINISTRA A LIVELLO DI D9-D10

Il midollo spinale , nel tratto compreso nel campo di vista , presenta regolari morfologia ed intensitá di segnale.

In sede infranto scapolare , bilateralmente, a ridosso della parete toracica non si evidenziano immagini riferibili ad elastofibromi.
---------------------------------------------------------------------------------------------

RX COLONNA CERVICALE
Rettilineizzata a fisiologica lordosi
Nei limiti la morfologia e l altezza dei metameri esaminati
Non evidenti lesioni ossee traumatiche recenti

RX COLONNA DORSALE
Accenno a rettilineizazzione della fisiologica cifosi

il dolore è costante tutti i giorni.....e riguarda in maniera particolare la parte destra della spalla dalla scapole fino ai reni.

Gradirei avere un vostro parere...in quanto sono davvero esausto.......!

Cordiali Saluti
Daniele


[#1] dopo  
Dr. Konstantinos Martikos
28% attività
20% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Il dolore da lei descritto ha le caratteristiche di una dorsalgia. Per definire le caratteristiche e l'origine è necessaria una valutazione specialistica ortopedica. Bisognerebbe eseguire un accurato esame obiettivo e valutare le immagini radiografiche per poter avare un orientamento diagnostico sulle cause del dolore.
Dalla descrizione dei suoi esami, sembra che la scoliosi è di lieve entità ed in genere le scoliosi lievi-moderate non rappresentano condizioni dolorose. Altrettanto poco significative sembrano esserci anche le protrusioni discali toraciche tra T7 T10 ma anche l'angioma che risulta di piccole dimensioni.
La sua RM parla di un’accentuazione dell'ipercifosi toracica che, a differenza della sua lieve scoliosi, può essere causa di dorsalgia. Bisognerebbe quantificare l'entità e le caratteristiche di tale ipercifosi attraverso misurazioni specifiche sulle RX.
Un altro elemento che potrebbe meritare un eventuale approfondimento potrebbe essere l'appianamento della lordosi cervicale (eseguendo eventualmente la RM anche al tratto cervicale).
In ogni caso una visita specialistica ortopedica sarebbe indicata nel suo caso.