Utente 700XXX
Buon giorno,
ho da un po' di tempo (15 giorni) un arrossamento/escoriazione al pube lievemente pruriginoso; esso è partito da una piccola erosione/ulceretta presente nela stessa zona che ho a volte grattato; ricordo che circa due mesi fa alla pressione di questa piccola erosione mi uscì un pochino di sangue.
La mia domanda è in particolare volta a capire se essa possa essere correlata ad un contatto avuto con una prostituta verso la fine dello scorso anno: nello specifico (mi scusino se vado nel dettaglio) l'unico contatto diretto che ho avuto con lei, brevissimo ma intenso, è stato mani-glutei. Alla fine dell'atto, mi sono pulito mani e aree genitali con una salviettina, ma non l'area pubica.
Potrebbe esserci a seguito di questo contatto un rischio sifilide?
Dimenticavo di aggiungere che circa un mese un mese e mezzo fa è comparsa sul tronco sotto la spalla sinistra una lesione rosea a forma di stella, lievemente pruriginosa, per la quale il mio medico generico mi ha prescritto una pomata ad azione antimicotica ed antinfiammatoria. Dopo il trattamento la lesione da rosea è diventata bruna, ma è rimasta.
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentilissimo,

probabilmente la latenza dei tempi appare poco assimilabile ad un rischio sifilide, seppure anche un rapporto con il profilattico può recare questo rischio (nell'uomo sifilide dell'asta del pene/pube/scroto) per contatti diretti con zone non protette

Le consiglio ad ogni modo una buona visita Venereologica per chiarire con semplicità e selettività i suoi problemi.

cari saluti