Utente 284XXX
Salve dottori, sono un ragazzo di 25 anni e ho un dubbio in merito ad una macchia rossa presente sul mio glande.
Innanzitutto questa macchia, che io ricordi, è stata sempre presente sul mio glande, senza grosse variazioni delle sue dimensioni (probabilmente riconducibili all'accrescimento corporeo e quindi anche del pene). E' una macchia di color rosso non molto scuro, a limiti netti, e apparentemente senza aree di desquamazione. Inoltre essa è assolutamente asintomatica, con pene flaccido o eretto nella vita di tutti i giorni nè durante i rapporti sessuali.
Dato che so che alcune lesioni pre-cancerose hanno come spia d'allarme una macchia rossa, volevo sapere come comportarmi e se fosse il caso di richiedere un consulto specialistico.
Tengo a precisare che capisco magari che voi non possiate esprimervi a pieni senza una visita accurata però ho cercato il più possibile di descrivere nel dettaglio questa lesione, per facilitarvi magari la comprensione.

In attesa di vostre riposte, porgo Distinti Saluti
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
mi pare che intanto sia il caso di utilizzare detergenti a basso tenore di tensioattivi (olio di mandorle dolci) ed avere una accurata igene. Se dovesse persistere veda collega sdal vivo, ma al momento di grave c' è la sua fifa.