Utente 284XXX
Salve dottori, sono un ragazzo di 25 anni e ho un dubbio in merito ad una macchia rossa presente sul mio glande.
Innanzitutto questa macchia, che io ricordi, è stata sempre presente sul mio glande, senza grosse variazioni delle sue dimensioni (probabilmente riconducibili all'accrescimento corporeo e quindi anche del pene). E' una macchia di color rosso non molto scuro, a limiti netti, e apparentemente senza aree di desquamazione. Inoltre essa è assolutamente asintomatica, con pene flaccido o eretto nella vita di tutti i giorni nè durante i rapporti sessuali.
Dato che so che alcune lesioni pre-cancerose hanno come spia d'allarme una macchia rossa, volevo sapere come comportarmi e se fosse il caso di richiedere un consulto specialistico.
Tengo a precisare che capisco magari che voi non possiate esprimervi a pieni senza una visita accurata però ho cercato il più possibile di descrivere nel dettaglio questa lesione, per facilitarvi magari la comprensione.

In attesa di vostre riposte, porgo Distinti Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
mi pare che intanto sia il caso di utilizzare detergenti a basso tenore di tensioattivi (olio di mandorle dolci) ed avere una accurata igene. Se dovesse persistere veda collega sdal vivo, ma al momento di grave c' è la sua fifa.