Utente 141XXX
Gentili Dottori.
Volevo chiedervi un consulto.
Ieri prima di andare a letto ho praticato un automasturbazione e fin qui tutto normale.
Stamattina alzandomi e andando in bagno ho notato che la pelle del prepuzio intero si è gonfiata tutta ed in particolar modo nella parte dove si attacca con il frenulo.
Ora scoprendo il glande si forma alla sua base un parte gonfia e nella parte di sotto(dove attacca con il frenulo) c'è un vero e proprio bozza di pelle.
Non provo dolore e palpando non ho notato masse dure,è solamente pelle gonfia.
Vi faccio presente che io ho un frenulo breve ,"diagnosticato" dall'andrologo, il quale però non mi ha mai dato problemi. Infatti dopo vari pareri discordi di vari medici(Urologi e Andrologi) ho deciso di non operarmi. Perché l'ultimo andrologo dal quale sono stato mi disse che l'operazione è assolutamente soggettiva e se il frenulo breve non porta problemi non c'è bisogno di operare e quindi me lo sconsigliò. Effettivamente anche essendo breve non ho mai avuto seri problemi durante i rapporti sessuali, cioè dolori e cose varie e non mi pesa, mi pesava prima ma più per un fattore psicologico che fisico.
Ora ritornando al rigonfiamento volevo chiedervi cosa potrebbe essere e se c'è bisogno subito di una visita medica.
Essendo il mio medico di base una Donna ho vergogna di farmi visitare nella parti intime e non so se sia il caso di andare direttamente da uno specialista oppure aspettare qualche giorno per vedere se si risolve spontaneamente e se nel caso non si risolva valutare dopo una visita.
Attendo una vostra risposta e vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

potrebbe trattarsi solo di un problema "meccanico", post traumatico ma una rivalutazione andrologica in diretta, in questi casi, è sempre consigliata.

Risenta senza tante vergogne inutili il suo medico di fiducia, sarà lei a darle l'indicazione finale da seguire.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dr.Beretta,
Grazie innanzitutto per la celere risposta.
Cercherò di seguire il suo consiglio e parlerò con il medico di base anche se sarà molto imbarazzante per me.
Comunque volevo accertarmi che non sia nulla di grave e non ci possano essere conseguenze in futuro.
Io tra l'altro domani parto per lavoro e sto alcuni giorni fuori e quindi dovrei comunque rimandare la visita di diversi giorni.
Le faccio presente che stasera ricontrollando il prepuzio ho notato che si è sgonfiato già tantissimo, quindi credo che sia davvero come dice lei, cioè una cosa post traumatica.
Ma siccome non mi è mai capitato mi sono leggermente preoccupato.
Posso stare tranquillo?

Grazie e cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Per quello che possiamo capire da questa postazione, può stare relativamente tranquillo!

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dottore.
Le faccio presente che oggi è ancora più sgonfio, diciamo sta quasi scomparendo.
Con il medico di base non ho parlato ancora, e non credo che riuscirò a farlo, essenza una donna ho davvero troppa vergogna, non ce la faccio davvero.
Io tra l'altro tra poco parto per lavoro.
Io capisco che lei deontologicamente e professionalmente non può dare valutazioni precise scrivendo da dietro un computer e senza aver visitato il paziente e lo capisco, ma credo che un medico in base ad una descrizione può riuscire a fare già un quadro generale.
Le dico questo perché come lei sa molto meglio di me a volte ci sono problemi a risoluzione spontanea che non richiedono visita medica. Magari un'altra persona al mio posto non c'avrebbe pensato proprio e avrebbe aspettato la guarigione spontanea ma essendo io molto apprensivo vesso lo stato di salute mi "allarmo" subito.
Come lei sa di questi tempi di crisi prenotare una visita andrologica e pagare tanti soldi e magari senza esserci un valido motivo non è sempre la soluzione migliore.
Per questo mi aspettavo più una risposta, data da un esperto, per capire se ci possono essere conseguenze e se sì quali a questo tipo di trauma LIEVE. Io credo di no perché è già quasi passato, ma la parola di un medico è sempre rassicurante.
Comunque la capisco e a apprezzo la sua professionalità nel non sbilanciarsi con giudizi definitivi senza visitare un paziente. Se fossi stato un medico avrei fatto la stessa cosa, quindi la capisco.
Ma spero che anche lei capisca me e il significato di quello che le ho scritto.
Cordiali saluti e grazie ancora.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Lo capisco ma rimane sempre l'invito ad una valutazione clinica diretta con medico reale, laureato in medicina chirurgia.

Ancora un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dottore.
Nel frattempo posso tranquillizzarmi almeno??
Lo so di essere molto apprensivo riguardo la salute ma siccome ora sono anche fuori non vorrei preoccuparmi e fare fantasie mentali inutili.

Grazie
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Le ripeto, per quello che possiamo capire da questa postazione, può stare relativamente tranquillo!

Ancora un cordiale saluto.
[#8] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dottore.

Ho seguito il suo consiglio. Ho prenotato una visita andrologica però purtroppo la devo fare la settimana prossima perché sono fuori per lavoro.
Stanotte ho riprovato a praticare un auto-masturbazione e stamattina mi sono risvegliato con lo stesso problema. Cioè prepuzio ancora più gonfio e leggera difficoltà nello scoprire il glande.
Un aparte del frenulo resta sotto il prepuzio non riuscendolo a scoprire tutto il frenulo. E' come se il gonfiore abbia bloccato un po' tutto.
Ora però avvero anche un leggerissimo fastidio, molto lieve ma c'è.
Ora quello che le volevo chiedere è questo:
In attesa della visita, trovandomi fuori devo adottare qualche precauzione oppure usare qualche pomata o crema che sia? C'è rischio che peggiori durante questa settimana prima di fare la visita?
Le ripeto sono fuori casa e mi sto preoccupando un po' .
Attendo al più presto una sua risposta.
Grazie per la cortese pazienza.