Utente 336XXX
Buonasera, volevo chiedervi un parere sul mio dolore alle vene.
Premetto che faccio pallavolo ad un livello alto, mi alleno 6 / 7 volte a settimana per 2.30/3 ore circa.
Ho sedici anni e soffro di dolore alle vene. Inizialmente sentivo solo le caviglie gonfie e doloranti, ma poi qusto dolore é peggiorato, oltre alle caviglie mi si gonfiano anche le vene delle gambe( sia quelle del polpaccio che quelle della coscia) e soprattutto mi fanno molto male. In oltre se le tocco sento un dolore simile a tanti piccoli aghetti che mi pungono. Prima provavo dolore principalmente dopo lo sport, la sera o dopo una giornata faticosa ma ora il dolore é persistente.
Qualche settimana fa sono andata dal mio medico che mi ha prescritto degli esami del sangue riguardanti principalmente la coaugulazione, ma i valori sono nella norma e perció mi ha detto che probabilmente é solo affaticamento e mi ha consigliato di ridurre le ore di pallavolo. Ma ciò non é possibile perché gioco in serie B e mi viene richiesto il massimo impegno.
Ma da un paio di giorni il dolore alle vene é peggiorato, non riesco neanche a sfiorarmi le gambe che provo dolore.. cosa devo fare? Mi consigliate di fare una visita più specifica o semplicemente dovrei diminuire l'impegno sportivo? E se devo fare una visita specialistica, dove devo andare?
Vi ringrazio in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
i sintomi che lamenta sembrerebbero più opportunamente riferibili ad una problematica di tipo nevritico o muscolare.
E' probabile che la Sua Società abbia un Ortopedico di riferimento. in alternativa potrebbe sentire il parere di un fisiatra.