Utente 315XXX
Gentili dottori,
Ho 33 anni e oggi a seguito di un dolorino allo stomaco ho fatto una ecografia addome completo. Il medico ecografista mi ha detto durante e dopo l'ecografia che la stessa è negativa e che tutto appare normale, tuttavia, leggendo il referto da lui scritto e non essendo medico, qualcosa non mi torna e mi spiego. Riporto integralmente il suo referto:

FEGATO aumentato di volume ad ecostruttura normoriflettente. (Io sono astemio, non fumo e non mangio fritti se non eccezzionalmente)

VENA PORTA: di regolare calibro

VIA BILIARE PRINCIPALE: non dilatata

COLECISTI: normodistesa alitiasica

La presenza di abbondante meteorismo addominale ha reso possibile visualizzare il pancreas nella porzione testa e corpo che appaiono nella nroma.

MILZA a regolari dimensioni ed ecostruttura.

RENI: a regolare morfologia ed ecostruttura. Non segni di ectasia pielo - celiceale. Non immagini riferibili a calcoli.

VESCICA a pareti regolari senza lesioni organiche parietali.

AORTA ADDOMINALE : a regolare decorso e calibro.

PROSTATA: nei limiti morfovolumetrici ad ecostruttura disomogenea per la presenza di piccoli spot iperecogeni interni. ( 2 mesi fa ho fatto una visita urologica comprensiva di ecografia prostatica sovrapubica ed esplorazione rettale con la quale l'urologo mi disse che era tutto a posto)

8 mesi fa ho fatto analisi del sangue: Emorcromo, bilirubina totale e diretta, protidogramma più proteine totali, creatinina, glicemia colesterolo, trigliceridi ed esame urine e tutti i valori erano nella norma.
2 settimane fa ho fatto emocromo, sideremia e ferritina (tutto nella norma)
Soffro di colon irritabile, diagnosticato circa 11 anni fa dopo colonscopia e di esofagite da reflusso diagnosticato 2 anni fa con gastroscopia.
Non riesco a comprendere bene cosa voglia dire FEGATO INGROSSATO nel referto, cosa significhi (visto che lui ha detto a voce che tutto è ok) e cosa significa il referto della prostata.... Spero che qualcuno possa chiarire i miei dubbi. Vi ringrazio in anticipo per la disponibilità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, ritengo che la sua ecografia sia sostanzialmente negativa, in quanto un fegato ingrossato senza altri segni non rappresenta una patologia, probabilmente lei è un buon mangiatore, in gergo. Riguardo alla disomogeneità della ghiandola prostatica, se lei è già stato recentemente sottoposto ad una visita urologica direi che è solo un reperto descrittivo.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 315XXX

Iscritto dal 2013
Gentile dott. Sforza,
la ringrazio per la cortese e celere risposta, ha chiarito in buona parte i miei dubbi. Anche se io in realtà faccio la classica alimentazione mediterranea e difficilmenete mi concedo degli eccessi, da qui la mia sorpresa nel leggere il referto... Tuttavia, credo che i miei sintomi siano da imputarsi all'esofagite da reflusso, già diagnosticata due anni fa con la gastroscopia e che in questo periodo si sta facendo sentire malgrado un anno e mezzo fa ho seguito una terapia a base di omeprazolo.... forse dovrei rifarla. La ringrazio ancora
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Si durante i cambi di stagione, la sintomatologia da reflusso può acuirsi. Si consigli comunque sempre con il suo curante per riprendere la terapia in oggetto.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 315XXX

Iscritto dal 2013
Grazie ancora dottore per la sua cortese disponibilità
[#5] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Di nulla e auguri.