Utente 296XXX
Buonasera,
dopo una spermiocoltura ho scoperto di essere affetto da Klebsiella SPP. Ho fatto una cura antibiotica suggerita nell'antibiogramma e ho rifatto l'esame, presso lo stesso alboratorio di analisi cliniche, ad un mese di distanza. Il risultato mi ha sorpreso, perchè non si faceva più nessun riferimento alla Klebsiella, ma dal nulla è comparsa una nuova infezione: Escherichia coli.
Premetto che tra un'analisi e l'altra non ho avuto rapporti non protetti.

Mi domando: come è possibile che un batterio muti in un altro? Cosa devo fare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve
è un fenomeno presente spesso. la prima terapia eradica un germe e consente ad un altro che prima era presente in bassa quantità di emergere. se la carica di quello emerso è significativa va ripetuta la terapia antibiotica.
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 296XXX

Iscritto dal 2013
la ringrazio molto, passo al nuovo antibiotico, sperando questa sia l'ultima "sorpresa"...

Cari saluti