Utente 740XXX
salve, ho letto levostre risposte in merito al problema dell'iperidrosi, ma vorrei comunque sttoporvi il mio caso. sono una ragazza di 26 anni con un piccolo problema di ipertiroidismo e dall'adolescemza soffro di questo disturbo di sudorazione eccessiva, nel periodo estivo, soprattutto palmare. a questo però si associa il fatto che mi compaiono numerose bollicine sui palmi piene di acqua, ho un grade prurito e alla fine, dopo che le bolle si sono seccate,mi si spellano le mani; alla fine il fastidio della sudorazione passa ma durante il periodo è davvero insopportabile. ho fatto diverse visite, in cui mi si era prospettata la possibilità di un intervento che io non ho mai preso in considerazione, e la cura con il flubason non mi ha dato nessun giovamento. da quest'anno poi ho notato che ho problemi di sudorazione anche ai piedi, che in precedenza non ho mai avuto. cosa posso fare? a chi devo rivolgermi? grazie per l'attenzione

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

direi con sicurezza (telematica e non vincolante vista la sede dalla quale scrivo) che il suo problema siano in realtà almeno 2 condizioni distinte e separate:

e verosimile pensare difatti che ad un'iperidrosi primaria, sia potenzialmente associata un'altra condizione dermatologica da definire:
pompholix, dermatite allergica da contatto, sono solo due fra le varie ipotesi.

le indico quindi la sede dermatologica, poichè ad oggi, soprattutto per il primo problema esistono presidi terapeutici (come la tossina botulinica) che a dispetto del loro nome, sovente ingerente ansie immotivate, sono sicure ed efficaci nelle mani esperte.

pertanto si affidi al dermatologo di sua fiducia per chiarie da subito il problema.

cari saluti