Utente 342XXX
Gentile Dottore,
le chiedo gentilmente un parere sullo spermiogramma effettuato da mio marito di anni 37. Io ho 33 anni e dal 2012 abbiamo deciso di avere un figlio. Inizialmente pensavo che la non riuscita dipendesse da me in quanto mi è stato diagnosticato l' ovaio policistico, ma curandolo con l' inositolo ho regolarizzato ciclo ed ovulazione. Perciò il mio ginecologo ci ha consigliato di fare lo spermiogramma e spermiocoltura, io ho fatto i tamponi vaginali per germi comuni, clamydia, micoplasma e ureaplasma e sono positiva alla candida albicans. Nel gennaio 2013 avevo tampone positivo all' ureaplasma curato con 2 cicli di antibiotici. (zitromax e poi bassado, cura che ha fatto anche mio marito, anche se lui non aveva mai fatto controlli.)
SPERMIOCOLTURA: negativa per germi comuni
Giorni astinenza 3 campione ottenuto in laboratorio
Quantità: 4.2( 2-6 ML)
Aspetto: lattescente
Viscosità: nella norma
Ph: 8 ( 7-8.4)
Coagulazione: nella norma
Liquefazione: entro 30' ( normale entro 15'-30')
Opalescenza: ridotta
Esame microscopico preliminare a fresco: spermatozoi scarsi
Leucociti 6-8 generalmente ben conservati
Eritrociti: 3-5 mal conservati
Cellule epiteliali:
Uretrali: scarse
Prostatiche: rare
Corpuscoli prostatici: rari
Spermio agglutinazioni: //
pseudo spermio-agglut: rare
flora microbica: scarsa
Osservazioni: alcune cellule macrofagiche
CONTEGGIO:
Nemaspermi/mm: 10.500 (v.n sup . 40.000)
Nemaspermi/ml: 10.500.000 (v.n. sup. 40.000.000)
tot.eiaculato 44.100.000 (v.n. sup. 120.000.000)
Motilità:
dopo 1 h : 55 (v.n. orientativo >70%)
dopo 2h: 50 (>65%)
dopo 4h: 35 (>45%)
dopo 8h: 15 (>30%)
Test all' elosina
alla 1a h: 60 (% spermi incolori)
alla 4a h: 40 ( %spermi incolori)
Indici di motilità alla 2a ora
tipo 1° molto rapidamente progressivo /
tipo 2 ° rapidamente progressivo 5%
tipo3 ° progressivo ma lento 10%
tipo 4° motilità in loco 35%
tipo 5° immobilità 50%
Velocità in progressione rettilinea ( 2a ora)
In capillare mm: 3 ( v.n. 7-13 in 30 minuti)
Discinesi
Astenospermia
Spermatozoi normali: 55 (v.n > 70%)
Teste giganti 3
teste piccole 3
teste allungate 1
teste appuntite /
teste rotonde 10
doppia testa /
anomalie della coda 16
forme amorfe 12
elementi immaturi / (v.n <5%)
OSSERVAZIONI: Attualmente oligo-astenospermia con marcato dismorfismo nemaspermico. Discreti segni di flogosi del tratto genitale. Ripetere l' indagine a distanza di tempo dopo eventuale terapia.
Cosa ne pensa? Visti i valori potrebbe essere possibile un concepimento naturale? Potrebbe esserci un problema di variococele?
La ringrazio per la sua gentile risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

il primo consiglio è quello di risentire il vostro andrologo di riferimento che si spera abbia chiare competenze in patologia della riproduzione umana e ripetere, su suo consiglio, l'esame del liquido seminale in laboratorio dedicato: test all'eosina, forme normali al 55% fanno pensare che la struttura utilizzata non sia dedicata e soprattutto aggiornata.

Nel frattempo, se desidera poi avere altre informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna un’infertilità di coppia, può leggere anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html .

Un cordiale saluto.


[#2] dopo  
Utente 342XXX

Iscritto dal 2014
Gentile Dottore,
innanzitutto la ringrazio per la sua celere risposta.
Volevo chiederle affinché l' esame sia "attendibile" ed aggiornato quali linee dovrebbe seguire? Mio marito è andato in un laboratorio privato ( suggerito dal mio ginecologo), pensa che ripetendo l' esame in ospedale siano più "aggiornati"? Poi un' altra cosa... Il mio ginecologo, dopo aver letto il referto, mi ha consigliato di andare da un urologo esperto in andrologia in quanto dice che c' è un' infiammazione ( Discreti segni di flogosi del tratto genitale), mi ha dato proprio il nome dello specialista al quale dobbiamo rivolgerci ma non penso sia specializzato in riproduzione umana, ho cercato su internet e non risulta nel suo CV .
Quindi il test all' eosina che gli è stato fatto non seve a niente?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006