Utente 177XXX
Buongiorno,
ho 55 anni a da tempo sento delle fastidiose extrasistole, specie dopo mangiato ma anche in altre situazioni. Ho fatto ECG e il referto è:
BBD incompleto, lieve anomalie aspecifiche nelle fase di recupero.
Soffro di esofagite e mi curo da una settimana con nexium 40mg.
Sono un po stressato.
Potete gentilmente spiegarmi se il referto dell'ECG è preoccupante ?
Grazie
Aldo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non è preoccupante. Si tranquillizzi.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dottore,
ieri ho ricevuto esiti di Holter e ecocardio che le riassumo per completezza di informazioni.
In breve:
Holter 24: tutto nella norma a parte 500BEV isolati (0,67%) con qualche coppia e qualche tripletta. Nient'altro.
Ecocardio: tutto nella norma tranne un leggero rigurgito mitrale che risultava anche 3 anni fa e non è cambiato.

La domanda è perchè mi sono comparsi questi 500BEV che 3 anni fa non c'erano ? Io li sento parecchio, specie la sera quando sto per addormentarmi. Ho notato che aumentano se mangio prima di andare a letto. Quelle notti mi sveglio con pulsazioni accelerate che si calmano subito. Di sicuro in questi 3 anni qualcosa è cambiato e si vede dai BEV che non c'erano, dall BBD che non c'era.

Secondo lei devo fare una visita gastroenterologa per vedere il mio reflusso come va ? O potrebbe essere solo lo stress ? Devo fare altri accertamenti ? Ho un figlio piccolo !!!

La ringrazio
Cordialmente
Aldo
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il BBDx che presenta è definito di tipo incompleto (personalmente non posso confermarlo non potendo analizzare il suo ECG) e quindi assolutamente innocuo (se poi c'era o meno in passato anche questo non posso appurarlo, perchè potrebbe essere stato già presente in passato e non descritto). Per le extrasistoli poichè l'Holter registra quel che accade per sole 24 h ed essendo numericamente insignificanti le extrasistoli, se ha già fatto Holter in precedenza risultati negativi,questo non significa matematicamente che lei non le avesse già. Sappi che moltissime persone sane soffrono di extrasistolia benigna e questo mi sembra il suo caso.
Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dottore,
riprenderò a fare ginnastica allora e mi terrò le mie extrasistoli.
Molto gentile.
Aldo Gavioli
[#5] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno Dottore,
ho seguito i suoi consigli e ho ripreso a fare attività fisica oltre ad aver smesso di
fumare. Dopo 35 anni sono quasi due mesi che non fumo. La frequenza cardiaca è
passata da 80 a 60/min ma purtroppo le extrasistoli continuano. Ho notato che appaiono sistematicamente dopo e non durante uno sforzo fisico intenso, che sia una camminata o una seduta di cyclette in palestra.
Ieri sera per esempio ho fatto 30 minuti di Cyclette impegnativi (120/130 pulsazioni/min), durante l'esercizio tutto bene, no fiatone no disturbi cardiaci. Dopo circa un'ora sono arrivate le extrasistole, 5 o 6 nel giro di due ore poi niente più.
L'unica cosa che rimane è un po di stanchezza, nient'altro.
Sembra che lo sforzo fisico mi faccia male invece che bene.
Cose ne dice ?
LA ringrazio per il suo tempo.
Aldo
[#6] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Bravo.....ha fatto benissimo a smettere di fumare. Non si preoccupi delle extrasistoli. Per l'attività fisica non può che farle bene, ma è opportuno che annualmente faccia la stratificazione cardiologica per l'idoneità (sebben dilettantistica)...
Saluti cordiali
[#7] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Io le credo ovviamente e la ringrazio ma
mi creda è difficile ignorare extrasistoli che mi danno
sensazioni di malessere per qualche secondo e che percepisco al polso come battito mancato e globalmente come uno sfarfallio retrosternale poco rassicurante ? Le assicuro che quando vengono spaventano un po, ma soprattutto è la paura che ritornino più forti quando sei in un bosco per una passeggiata a limitare la vita.

Un'ultima cosa e non abuserò più della sua gentilezza: cosa intende con stratificazione cardiologica per l'idoneità ? Andare da un cardiolgo per prova da sforzo o in un centro per idoneità sportiva ?

Ancora Grazie e Buona Giornata
Aldo
[#8] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Dal cardiologo di fiducia è sufficiente....
[#9] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno Dottore,
sono sempre io ancora con le mie extrasistoli.
Tempo fa mi aveva rassicurato quando le dicevo di avere avuto durante un holter 24 500BEV con qualche coppia e qualche tripletta. Ma guardando meglio il referto dell'holter ho notato che i BEV erano 500 ma le coppie 64 e le triplette 11. Conferma i suoi precedenti consigli o cambia la situazione dato il numero di coppie e triplette ?
Io le sento tutti i giorni e sono preoccupato
Grazie
[#10] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non cambia nulla
[#11] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Molte grazie Dott.Rillo, lei è davvero gentile.
Buona giornata
Aldo
[#12] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno Dottore,
sono sempre io.
Ultimamente le extrasistole sono meno frequenti ma è subentrata la pressione alta. Nel pomeriggio ho punte di 160/90 e un holter pressorio rivela valori border line diurni, anche se mediamente normopressori. Il curante ha deciso di darmi una compressa di dilatrend 6.25 che ho cominciato a prendere stamattina. In effetti la sento, pressione più bassa, ma senso di stanchezza e sonnolenza.
Volevo sapere da le cosa ne pensa, considerando il mio problema di extrasistole. Per quanto tempo devo prenderla ? Tutta insieme al mattino o divido in due la pastiglia ?
Grazie di farmi sapere.
Aldo
[#13] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Mi scusi ancora ma vorrei chiederle un parere importante.
Io ho il dubbio che la mia ipertensione sia dovuta all'ansia e non a fattori
fisiologici circolatori. Come si fa a capire se è l'ansia che provoca ipertensione o viceversa ? Sono davvero confuso e non so se prendere il dilatrend o lo xanax per curarmi. Grazie per la risposta
Aldo
[#14] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore, dopo innumerovoli richieste di consulenza, alle quali ho sempre risposto, devo dirle che lei deve far riferimento al suo cardiologo di fiducia (e non al medico di base). Io non posso esserle di alcun aiuto, perchè a distanza non possiamo prescrivere o modificare terapie (potrebbe essere pericoloso perchè la medicina non può essere esercitata a distanza). Quel che facciamo noi di MI è elergire consigli in maniera del tutto gratuita per cercare di aiutare i pazienti che chiedono il nostro intervento, ma ripeto non possiamo esercitare la professione medica....spero comprenda.
Saluti cordiali
[#15] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
capisco,
grazie per il suo tempo
Aldo