Utente 342XXX
Gentile Dottore,

sono un uomo di 40 anni e attualmente non ho problemi rilevanti. La mia è solo una semplice curiosità su un fatto piuttosto singolare che mi è accaduto quando avevo circa 8/9 anni e cercando in rete non sono riuscito a trovare una risposta a quanto segue.

Avevo circa 8 anni quando all'improvviso il pene inizio a ritirarsi internamente (internamente al pube). Questo mi provocò un fortissimo spavento perché non riuscivo a capire cosa stesse accadendo, cercavo di trattenerlo con le mani ma nonostante il mio sforzo il pene (compreso il glande) erano completamente rientrati all'interno del pube. Questa situazione durò non so per quanto tempo, un'ora... forse tre o quattro, insomma, per me fu un tempo interminabile. Ricordo che oltre allo spavento avevo anche dolore, il dolore/fastidio durò anche il giorno successivo.

Quello fu un singolo episodio che non si verificò più, ma in tutti questi anni ho sempre avuto la curiosità di sapere cosa fosse accaduto. Spero che Lei possa dare una risposta a questa mia domanda. Cosa accadde di preciso? Quello che mi è successo ha un nome?

Grazie mille
M.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

la sua storia è singolare e molto strana, ha del fantastico; forse lei ha confuso la situazione e la scomparsa di un suo testicolo mobile con quella del suo pene.

Che dissero in quella circostanza i genitori ed il medico che sicuramente fu interpellato?

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 342XXX

Iscritto dal 2014
Gentile Dottore,

la ringrazio molto per la risposta e mi rendo perfettamente conto che la storia può risultare piuttosto strana e singolare, ma le garantisco che ho vissuto quell'episodio come un trauma e ancora oggi lo ricordo chiaramente. Le assicuro che fu proprio il pene a ritirarsi completamente fino a racchiudere asta e glande. La sensazione che ebbi era come se una cordicella interna collegata al membro lo tirasse verso l'interno.

Ricordo che fui portato in visita dal medico di base il quale non riscontrò nulla di particolare e mi prescrisse una pomata, all'epoca avevo ancora una piccola parte di prepuzio attaccato al glande, probabilmente la pomata era destinata all'infiammazione causata da questo secondo problema.

Per quanto riguarda il testicolo, effettivamente da piccolo avevo un testicolo destro che ogni tanto saliva, ma poi col tempo questo non si verificò più. Oggi, mi capita molto raramente e solo durante i rapporti sessuali, che il testicolo destro salga provocandomi un certo fastidio, ma tutto torna al suo posto facendo una leggera pressione nella parte interessata.

Invece, nell'episodio avuto da bimbo, le garantisco che fu proprio il pene a retrarsi interamente.

Grazie mille
M.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

ora a distanza di anni con il ricordo, che lei ha, riferito al "medico di base il quale non riscontrò nulla di particolare e le prescrisse una semplice pomata", difficile capire esattamente cosa successe .

Ancora cordiali saluti.