Utente 740XXX
Ho 46 anni e non ho mai sofferto di particolari problemi alla vescica o altro, ultimamente (nell'ultima settiamana) mi si sono presentate delle striature color nocciola/marroni nello sperma, devo dire anche che il mio lavoro mi fa stare parecchio seduto (auto, studio e così via) e ultimamente accuso anche dolori, soprattuto dopo essere stato in posizioni statiche (alla mattina appena alzato e dopo essere stato parecchio seduto), nella parte bassa della schiena (lombare) che si irradia anche sul davanti o viceversa, urino normalmente e il colore dell'urina è normale, ho notato però uno strano odore. C'è correlazione tra gli eventi? Come mi devo comportare? Grazie per ogni vostro prezioso consiglio.

Lorenzo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

la colorazione brunastra-marrone di tutto o di parte dello sperma è determinata dalla presenza di tracce di emoglobina (sangue) che può essere ritenuta abbastanza fisiologica in un cinquantenne o quasi , legata alla apertura di qualche piccola vena a livello prostatico e delle vescicole seminali
Se il fenomeo si ripresentasse e si associasse a sintomi perineali o di tipo urinario, allora si faccia vedere da un urologo
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 740XXX

Iscritto dal 2008
la ringrazio per la sua gentile risposta che in parte mi tranquillizza, comunque penso che un controllo non mi faccia male.
In effetti l'età molte volte non la teniamo in considerazione.
Comunque, grazie.

Lorenzo
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
caro lorenzo l'emospermia è legata ad un infiammazione della prostata, pertanto come detto dal collega le consiglio una visita urologica