Utente 244XXX
Buonasera, chiedevo un consiglio. Mia nonna soffriva (purtroppo è venuta a mancare) di QT lungo. Ha avuto 4 figli,3 maschi e 1 femmina.La malattia è stata trasmessa ad un figlio e al nipote (figlio della zia).Tutti i miei zii, mio padre compreso erano andati a fare i test genetici.Mio padre è risultato negativo.Io ho partorito 2 volte naturalmente e negli esami preoperatori nell'ECG compariva QT LUNGO, anche se nessuno mi ha mai detto niente, può darsi che abbia anche io questa sindrome? I test genetici li fanno solo a Pavia?Dovrò togliermi una cisti tendinea a Maggio ad una mano, l'anestesia potrebbe darmi problemi?Ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
E' opportuno che faccia anche lei il test a Pavia. Faccia presente a chi di dovere (in previsone dell'intervento) che lei ha una spiccata familiarità per sindrome del QT lungo congenita.
Cordilamente
[#2] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la tempestività!Le chiedo inoltre se devo mettermi l'Holter o posso fare solo gli esami genetici? Le mie bimbe hanno 7 e 3 anni,devo far fare i test anche a loro?
Grazie