Utente 342XXX
Salve a tutti,
sto scrivendo alle 3 di notte perché sono veramente disperato. Premetto che ho 18 anni e all'età di un anno sono stato operato per correggere la Tetralogia di Fallot. Tutto ok fino ai 16 anni. Da qui in poi ho cominciato ad avere numerose extrasistoli, ma sempre nei limiti. Ho fatto diversi holter e ECG e il risultato è che ho un'insufficienza polmonare. Per le extrasistoli mi è stato detto 1 anno fa che erano dovuto allo stress per via della scuola. Quest'anno ho avuto numerosi problemi a scuola e con me stesso, e mi sono dovuto ritirare per quest'anno. Ora è da qualche mese che soffro di extrasistole continue. All'inizio di questi due mesi ne avevo circa una ogni 5-6 battiti. Stanotte stranamente il rapporto è di 1 a 1. Proprio oggi ho messo l'holter per vedere da cosa sono causate. Io ho paura di poter morire con queste extrasistoli così frequenti. Sono pericolose con questo rapporto molto frequente? Soprattutto la notte mi addormento vero le 3.30 perché non mi danno tregua. Non so cosa fare, aiutatemi. Sono pericolose le extrasistoli per uno che è stato operato di tetralogia di fallot? Inoltre volevo sapere se esistessero dei trucchetti per regolarizzare il battito cardiaco. Vi ringrazio in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Innanzitutto è importante sapere se sono extrasistoli sopraventricolari o ventricolari e in quest'ultimo caso sarebbe utile verificare la sede di origine delle extrasistoli (per questo basta un'analisi dell'extrasistolia registrata con un banale ECG 12 derivazioni). Se la sede risulterà del tratto di efflusso del ventricolo destro (come è probabile) potrebbe esserci unarelazione con la tertralogia di Fallot e il tipo di intervento fatto (dilatazione o meno del tratto di efflusso). Se le extrasistoli sono davvero numericamente significative (mi faccia magari sapere i risultati dell'Holter) si può tentare di eliminarle con un'ablazione transcatetere con RF.
Cordialmente